Morto Gabriele Balderaschi: Casalpusterlengo piange il direttore del teatro cittadino

Si è spento a 65 anni per una malattia. Il cordoglio dell’amministrazione comunale

Gabriele Balderaschi

Gabriele Balderaschi

Casalpusterlengo (Lodi), 7 marzo 2024 – Casalpusterlengo piange Gabriele Balderacchi. L’uomo, personaggio intelligente e poliedrico, è stato gestore del teatro casalino comunale per anni, fondatore del Birrificio Lodigiano e fece il primo progetto di riconversione dell’area Peveralli di Casalpusterlengo, poi fallito.

Balderacchi, nato a Milano il 16 luglio del 1958, ha vissuto molto all’estero, tra Londra, Mosca e Pechino ed è stato consigliere delegato di Jv Pronto Moscow Iz Ruk V Ruki. Ha studiato ingegneria gestionale all’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, ma anche Dams Arte musica e spettacolo all’università di Bologna. La comunità è in lutto: ”Perdiamo un uomo sempre sorridente e disponibile verso gli altri, ma anche a sviluppare buone idee a favore della città e del territorio intero” commentano gli amici. Il sindaco Elia Delmiglio commenta: ”L’amministrazione comunale porge le più sentite condoglianze alla famiglia - ha commentato il sindaco Elia Delmiglio -. Grati a questa persona per l’impegno nella gestione del teatro, prima dell’attuale direttore e quindi tra il 2000 e il 2010”.

Belderacchi si è spento, per malattia, il 6 marzo a Lodi. Lascia la moglie Roberta. In attesa delle esequie, la salma riposa a Casalpusterlengo, nella propria abitazione, in via Pitagora 2, zona Ducatona. Il funerale è stato fissato per sabato 9 marzo alle 15 nella chiesa dei frati Cappuccini. Poi ci sarà la tumulazione nel campo santo cittadino. Con il necrologio, la famiglia ha ringraziato, per il sostegno ricevuto, l’associazione Adi, la Croce casalese e Il samaritano.