La scuola è diventata “green“. Premiati gli studenti più bravi

Riconoscimenti assegnati, ieri mattina, dall’amministrazione comunale nella sala polivalente

La scuola è diventata “green“. Premiati gli studenti più bravi

La scuola è diventata “green“. Premiati gli studenti più bravi

Il giorno dell’Immacolata, per Fombio, è sinonimo di celebrazione del merito scolastico. Quest’anno, tra l’altro, l’amministrazione comunale guidata da Davide Passerini, con la collaborazione dell’assessore all’Istruzione Valentina Bassi, ha investito molto sulla scuola e ci sono stati cambiamenti significativi. In particolare ci si è concentrati sulla scuola dell’infanzia proponendo prodotti bio e plastic free in tutti gli istituti. Col bando per la gestione della scuola la cooperativa “L’Alveare“ di Sant’Angelo Lodigiano, assegnataria dell’incarico, è riuscita a dare continuità al progetto educativo, mantenendo linee guida del passato e una delle insegnanti, ma è stata introdotta anche una coordinatrice pedagogica, oltre a una nuova insegnante, per rafforzare le iniziative proposte. Per il servizio mensa scaduto ad agosto, invece, ha vinto “Sarca Catering srl“ ed ha proposto l’impiego di prodotti principalmente biologici dop (denominazione di origine protetta), igp (indicazione di origine protetta), stg (specialità tradizionale garantita). C’è poi stata l’introduzione di un erogatore dell’acqua al posto delle classiche bottiglie di plastica, in un’ottica di rispetto per l’ambiente. Ieri, invece, sono state consegnate le borse di studio nella sala polivalente. Tutti gli studenti usciti dalla scuola primaria quest’anno ed iscritti al primo anno della Secondaria di I grado, hanno ricevuto un contributo economico per l’acquisto dei libri: Alexander Alfano, Davide Battigello, Alessandra Bergamaschi, Miruna Ioana Bianco, Christian Cassoni, Fabrizio Chedjou Takou, Lorenzo Ciotta, Diego Dragoni, Federico Guglielmetti, Chiara Mazzocchi, Chiara Muzzi, Davide Pesatori, Marco Rizzi, Alessandro Rosa, Stefano Scarpanti, Mattia Francesco Simonini, Rebecca Stefanoni, Davide Stroppa, Daniil Varvus, Riccardo Veneziani. Invece le borse di studio “Davide Cumella“, per la licenza di Scuola Secondaria di I° Grado e il diploma di Scuola Secondaria di II° Grado, sono andate a: Jordi Conti, Dalia Fanchiotti, Elia Brianzi, Corrado Soffiantini. Infine hanno ricevuto le borse di studio del Consiglio Comunale, per l’Università Gaia Maria Arima e Irene Cacopardi.