Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Quaranta incendi di sterpaglie nel Lodigiano: allarme legato ai pollini

I roghi dal 9 al 13 maggio. I vigili del fuoco stanno facendo la spola per fronteggiare le emergenze e si spera in una maggior attenzione dei cittadini

paola arensi
Cronaca
Incendi sterpaglie foto archivio
Incendi sterpaglie (foto d'archivio)

Lodi, 13 maggio 2022 - Nel Lodigiano c’è un vero e proprio allarme per i frequenti incendi dovuti ai pollini, che, con l’esplodere improvviso del caldo, hanno ricoperto la campagna di una coltre bianca e prendono fuoco facilmente. Basta un mozzicone di sigaretta gettato dal finestrino, gesto contrario all’ambiente ma, in questi periodi, anche molto pericoloso, a scatenare minacciose lingue di fuoco.

Dal 9 al 13 maggio 2022 i vigili del fuoco del comando provinciale di Lodi e dei colleghi dei distaccamenti di Sant’Angelo e Casalpusterlengo sono già intervenuti per una quarantina di incendi di sterpaglie. Un numero allarmante che mette a dura prova le squadre di soccorso. L’intervento deve essere rapido perché, in queste giornate ventilate, gli incendi divampano in pochissimi attimi e si rendono complessi da domare. Vengono impiegate, in base all’estensione della combustione, autopompe, autobotti e moduli antincendio.

Gli ultimi 10 interventi risalgono al 12 maggio e in gran parte al turno notturno che termina alle 8 del giorno successivo (13 maggio 2022). Con segnalazioni da Lodi Vecchio, in viale Europa, a San Colombano, in via Battisti, a San Martino, in via 9 novembre, Sant’Angelo Lodigiano in via Ressica, Massalengo, via Monte Grappa, Corno Giovine in viale Kennedy, Caselle Lurani in via Laghetto, Casalpusterlengo via San salvario, Chignolo Po via Visconti (nel vicino Pavese).  

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?