PAOLA ARENSI
Cronaca

Furbetti della patente nel Lodigiano, all’esame di guida con auricolare e videocamera: 5 denunciati

Blitz della polizia stradale presso la motorizzazione civile. Sequestrate le apparecchiature usate per superare i test

Controlli presso la motorizzazione civile

Controlli presso la motorizzazione civile

Lodi, 7 aprile 2023 – Troppi “furbetti” della patente nel Lodigiano, tanto che la Prefettura ha aumentato i controlli alla motorizzazione civile. Continuano i blitz della polizia stradale presso la motorizzazione civile per reprimere eventuali escamotage finalizzati a superare l’esame di guida, senza essere realmente preparati.

Già nei mesi scorsi, per gli stessi motivi, erano state denunciate diverse persone e quindi la Prefettura ha disposto il rafforzamento delle verifiche. Si accerta, per prima cosa, l’identità dei candidati. Nonché la documentazione presentata. E poi si controlla che non vengano utilizzati videocamere, telefonini o altri dispositivi utili a superare più facilmente i quiz. La stradale di Lodi e la sottosezione di Guardamiglio, alla Motorizzazione civile di Somaglia, hanno eseguito accertamenti su diverse sessioni d’esame e in due casi hanno rilevato irregolarità.

Il bilancio è di cinque persone denunciate, a piede libero, all’autorità giudiziaria. Al termine della prova d’esame si è infatti scoperto che i candidati avevano appena sostenuto i quiz nascondendo dispositivi elettronici non autorizzati, tra cui una videocamera e un piccolo auricolare inserito in fondo a un orecchio. Così è scattato il sequestro dei dispositivi e ora i cinque denunciati dovranno difendersi dalle accuse davanti al giudice.