Il vescovo in corsia
Il vescovo in corsia

Lodi, 10 febbraio 2020 - Il vescovo va a trovare il ferito del deragliamento e lo rassicura “andrà tutto bene”. Benedizione speciale per Antonio, il ferito peruviano ricoverato a Lodi per una frattura al piede dopo lo svio del Frecciarossa avvenuto all’altezza di Livraga. Lo ha raggiunto in ortopedia il vescovo di Lodi monsignor Maurizio Malvestiti. L’accoglienza del prelato è stata data dal direttore generale dell’Azienda socio sanitaria territoriale di Lodi Massimo Lombardo. Con il personale dirigenziale e medico della struttura. Prima c’è stato un momento di preghiera nella camera mortuaria del nosocomio, dove riposano le salme dei due macchinisti rimasti uccisi in seguito al tragico incidente, poi l’accesso al reparto.