Fine anno di fuoco tra petardi e sterpaglie

Roghi in tutto il Lodigiano, pompieri al lavoro

Fine anno di fuoco tra petardi e sterpaglie
Fine anno di fuoco tra petardi e sterpaglie

Il rogo di un cestino di rifiuti sul balcone di un appartamento al primo piano di una palazzina di via Luigi Bay a Lodi ha rischiato di avere gravi conseguenze per i proprietari che, nella notte di Capodanno, attorno all’una e mezza, si sono accorti delle fiamme e hanno allertato i vigili del fuoco, sul posto nel giro di pochi minuti, equipaggiati anche di autoscala. Sono stati gli stessi residenti a limitare i danni, mentre i tecnici dei vigili del fuoco hanno allertato i colleghi in forze all’azienda del gas, visto che c’era un contatore vicino alle fiamme. Ma i veri protagonisti della notte dell’ultimo giorno dell’anno nel Lodigiano sono stati, come ovunque, i petardi. I pompieri sono infatti dapprima intervenuti a Somaglia in piazza del Popolo a mezzanotte e mezza per domare le fiamme di un cassonetto della spazzatura; così come sono usciti per un intervento simile in via Conciliazione a Casalpusterlengo, nei pressi dell’ipermercato. I pompieri inoltre sono dovuti intervenire anche in via Meucci a Marudo e in via del Chiusino a Lodi per incendi di sterpaglie, verosimilmente riconducibili agli scoppi di petardi. Nella tarda serata del 31 dicembre un gruppo di ragazzi in zona Ducatona a Casalpusterlengo ha infilato un petardo nella fessura della Casa del latte per poi fuggire: le telecamere li hanno filmati. M.B.