Quotidiano Nazionale logo
21 feb 2022

Famiglia in difficoltà viveva nell'Autogrill a Somaglia: attivati i servizi sociali

Nel Lodigiano è stata garantita assistenza in attesa di un intervento del Comune di residenza

paola arensi
Cronaca
L'Autogrill di Somaglia est
L'Autogrill di Somaglia est

Somaglia (Lodi), 21 febbraio 2022 - Gara di solidarietà, tra Lodi e Somaglia, per aiutare la famiglia in difficoltà soccorsa all'Autogrill di Somaglia giovedì di settimana scorsa. I genitori - papà calabrese e lei campana - e quattro figli minori, tra cui due sotto i due anni, uno di 13 e uno di 14, erano rimasti, senza mangiare né possibilità di spostarsi, nel parcheggio dell'area di sosta, ben 48 ore. Quando hanno chiesto aiuto, i piccoli non si sentivano bene. Il soccorso sanitario, sul posto con la polizia stradale, ha quindi accompagnato la famiglia all'ospedale Maggiore di Lodi per accertamenti. Fortunatamente nessuno era in gravi condizioni.

Una volta rifocillati, fino a ieri, tutti i familiari sono rimasti nella struttura in attesa che le istituzioni arrivassero una rete per poterli aiutare. Il Comune di Somaglia ha messo in campo i servizi sociali, che stanno quindi lavorando in contatto con gli uffici di Castelvolturno, dove risiede la famigliola, per trovare aiuti concreti. Perché se, tramite il Consorzio convenzionato con l'ente lodigiano, si potrebbe momentaneamente accogliere i minori un comunità, resta da trovare una sistemazione consona per i genitori. E si vorrebbe comunque cercare di tenere tutti insieme. Dalle ultime notizie sulla vicenda che, nel territorio, ha scosso gli animi, sembra che il papà avesse tentato di venire nel Nord Italia per cercare un lavoro. Di sicuro al momento la famiglia ha trovato attenzione e cuore. Ora si cercheranno tutte le successive possibili soluzioni.  

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?