Ecco il Gran Carnevale. Via alle danze senza i carri

Il presidente Pisati: ci aspettiamo fin da subito un grande partecipazione. Tante le novità dell’annata. Madrina è la ballerina Kenia Fernandez.

Ecco il Gran Carnevale. Via alle danze senza i carri
Ecco il Gran Carnevale. Via alle danze senza i carri

Tutto pronto. È l’ora della XXXVI edizione del Gran carnevale di Crema. Oggi in città ci sarà l’assaggio e si tasterà il polso alla gente che vorrà venire a vedere l’anteprima del carnevale. Niente carri ma maschere e mascherine, perché i protagonisti del Gran carnevale oggi saranno i bambini mascherati che si troveranno in piazza del Duomo, tra coriandoli e stelle filanti. L’appuntamento è per le 15, quando in piazza del Duomo confluiranno le maschere, accolte da quella che è il simbolo del carnevale cremasco, cioè il “Gaget col so uchet“ (con la sua oca). Tocca all’associazione “Crema live heart“ intrattenere tutti con animazioni musicali, maschere e giochi per i più piccoli. Non ci saranno come al solito i carri piccoli, quelli che hanno la possibilità di passare attraverso la stretta porta che apre piazza del Duomo, ma ci saranno artisti circensi da strada e anche il Disney rock.

"Siamo pronti anche quest’anno – riferisce Eugenio Pisati, presidente del Comitato del carnevale – e abbiamo messo in campo tanti volontari e tutto il nostro cuore. Speriamo nella gente e che la gente si diverta, già da oggi, con l’appuntamento gratuito in piazza del Duomo. Anche se di certo tutti aspettano le sfilate del 4, 11 e 18 febbraio". Lì ci sono grosse novità, a partire dal percorso che quest’anno si compirà in senso inverso. "Sì, abbiamo cambiato – ribadisce Pisati. – Si partirà sempre da piazza Giovanni XXIII, a seguire via Delle Grazie, via Crispi, via Gramsci, via Massari e via Bartolino Terni. Altra novità, dei carri in concorso sarà premiato, l’ultima domenica, solo il carro vincitore, non il gruppo che lo realizza. Prevale l’idea di fondo, come viene rappresentata e l’animazione" Ai blocchi di partenza da domenica 4 febbraio, cinque grandi carri in concorso. “L’ultima sinfonia“ dedicato alla sostenibilità ambientale; “È tutta un’altra musica“, omaggio al mondo della musica; “Pesci fuor d’acqua“, carro dedicato alla realizzazione di sé stessi a dispetto di una società che ci vorrebbe fatti con lo stampino; “Il paese delle meraviglie“ che omaggia l’opera di Lewis Carroll, la cui protagonista Alice, si avvicina al 160° compleanno. “Romantica malinconia“, carro dedicato alla figura di Pierrot con il suo amore malinconico verso la luna. Confermata Kenia Fernandez, ballerina nota per la sua partecipazione alla trasmissione televisiva di Canale 5 “Avanti un altro“ come madrina del carnevale 2024.