Quotidiano Nazionale logo
15 mag 2022

Decolla la “Tarantasio Cup”: per i fuoriclasse del Subbuteo

Il presidente della Pro loco: "Coinvolgiamo padri e figli". Ci sarà anche un campo. dedicato all’insegnamento

I promotori della prima edizione della manifestazione
I promotori della prima edizione della manifestazione
I promotori della prima edizione della manifestazione

Va in scena oggi, sotto i portici del palazzo municipale, la prima edizione della “Tarantasio Cup”, torneo di Subbuteo aperto a grandi e piccini. L’iniziativa, cui è stato dato il nome del drago leggendario che terrorizzava gli abitanti dell’antico lago Gerundo (oggi prosciugato), nella zona bassa della città di Lodi, è promosso dalla Pro Loco in partnership con l’associazione Amici Miei e patrocinato dal Comune. Le sfide prendono il via alle 10. Ci sarà poi una pausa pranzo alle 12.30 e poi si riprenderà dalle 14.30. Le squadre portano il nome di club esistenti o esistiti della provincia di Lodi. Sei i campi di gioco e ci sarà anche un campo dedicato all’insegnamento del gioco.

"La “Tarantasio Cup” è un’occasione per coinvolgere padre e figli nel cuore della città" sottolinea Ettore Cattani, presidente della Proloco. "Abbiamo accettato subito l’invito della Proloco perché coinvolgere la città e viverla sono da sempre il punto fermo della nostra associazione" afferma Maurizio Ponzinibi di Amici Miei. Testimonial dell’evento anche due calciatori dell’Asd Fanfulla, Omar Laribi e Stefano Brognoli. "Abbiamo sempre giocato al Subbuteo – rivelano – la “Tarantasio Cup” nella bellissima cornice di piazza Broletto siamo sicuri riceverà il calore che riceviamo noi dal pubblico della Dossenina".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?