Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
18 mag 2022

Computer gratis agli alunni ucraini

Lodi, l’iniziativa della Fondazione comunitaria per consentire loro di seguire le lezioni dall’Italia in dad

18 mag 2022
paola arensi
Cronaca

di Paola Arensi

Il Lodigiano continua ad accogliere profughi ucraini. Dagli ultimi dati emerge che sono in aumento i rifugiati nei Centri di accoglienza straordinaria rispetto agli ospiti di privati (inizialmente il trend era opposto). Sono al momento 40 gli ucraini nei Cas, su 438 profughi totali che vivono in provincia di Lodi dopo aver lasciato dietro di sé la guerra. Di questi, ben 398 sono ospiti in abitazioni private. Tra loro 11 sono uomini soli, 67 donne sole e 298 i nuclei familiari, per lo più monoparentali. Ci sono anche 24 minori non accompagnati e 115 ragazzi in età scolare (di età compresa tra i 6 e i 16 anni).

E per favorire il diritto allo studio di costoro la Fondazione comunitaria della provincia di Lodi mette computer a disposizione di bambini e ragazzi ucraini arrivati nel Lodigiano in fuga dalla guerra. Ad offrirli è il progetto Im-Patto Digitale, avviato dalla Fondazione, in collaborazione con altri enti del Terzo settore locali, su impulso di Fondazione Cariplo. Iniziativa nata per contrastare il divario digitale e aiutare gli studenti a superare le difficoltà amplificate dall’emergenza Covid ma, oggi, più utile che mai, visto il conflitto bellico. Grazie a questi dispositivi i giovani profughi possono seguire la didattica a distanza, comunque garantita dal loro Paese e continuare a studiare con i propri compagni di sempre, benché separati. L’iniziativa è gratuita per le famiglie ed è sostenuta con un contributo complessivo di 1 milione di euro (500mila euro messi a disposizione da Fondazione Cariplo e 500mila euro dall’Impresa Sociale Con i Bambini) nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Grazie ai computer, inoltre, si può restare in contatto con amici e famiglie in Ucraina e creare nuove relazioni nel territorio di accoglienza. Le segnalazioni della necessità dei dispositivi, che saranno dati in comodato d’uso gratuito per un anno, insieme alla connessione internet, vanno effettuate compilando il modulo scaricabile dalla pagina web: https:percorsiconibambini.itimpattodigitalescheda-progetto.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?