Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

Codogno, anziani truffati: finti tecnici comunali rubano soldi e gioielli

Si fingono dipendenti del comune e si fanno aprire la porta di casa: ennesima truffa portata a termine, ieri mattina tra le 10.30 e le 11, ai danni di una coppia di anziani ottantenni, finiti nella rete di persone sempre più spregiudicate. Ormai nella Bassa è allarme rosso per questa tipologia di reati diventati purtroppo molto frequenti. Ieri mattina, un finto tecnico comunale si è presentato presso l’abitazione di due persone residenti in via Angiolo Cabrini, una traversa di viale Volta nel quartiere Don Bosco. Con la classica e ormai collaudata scusa di dover controllare un contatore, il truffatore ha potuto varcare la soglia della casa e di lì in poi mettere in atto il proprio piano criminoso. Dopo aver distratto la coppia, il malvivente si è impossessato di monili e soldi e si è poi volatilizzato, facendo perdere le proprie tracce.

In zona non vi sono telecamere del comune, ma se il ladro ha poi completato la fuga dirigendosi in auto verso la variante alla provinciale 234 potrebbe essere stato immortalato dagli occhi elettronici di uno dei varchi d’entrata della città. Inoltre, in questi giorni è arrivata la segnalazione di almeno un caso di furto con destrezza che sarebbe stato portato a termine nella zona del parco di piazza Cairoli con vittima una persona che, avvicinata da una coppia, sarebbe stata poi derubata di un monile, una collana, che portava addosso. Il caso sarebbe in mano a vigili urbani e carabinieri che cercano, tra le immagini delle telecamere del centro storico, alcuni indizi utili. M.B.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?