Al liceo Verri un incontro con gli studenti

La Prefettura di Lodi organizza un evento per la Giornata della memoria, con l'obiettivo di ricordare la Shoah e le leggi razziali. Saranno presenti autorità e studenti, con letture e drammatizzazioni sull'antisemitismo. Saranno consegnate le "Medaglie d'Onore" ai cittadini italiani deportati.

Per la Giornata della memoria, la Prefettura di Lodi, in collaborazione con il Comune di Lodi, l’Ufficio Scolastico Territoriale, la Sezione Provinciale dell’Ancri – Associazione Nazionale Cavalieri al Merito della Repubblica Italiana e l’attore Pietro Pignatelli della Scuola d’Arte e Spettacolo “Il Ramo” di Lodi, ha organizzato un evento per gli studenti. Il ritrovo è domani, alle 10, nell’Aula Magna del liceo classico “Verri“ di Lodi, per un momento di incontro con gli studenti e con le autorità del territorio. L’obiettivo è ricordare la Shoah, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio ed a rischio della propria vita, hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati. Sarà proposto un “focus“ sull’antisemitismo, con brevi filmati e letture e drammatizzazione dell’attore Pignatelli. Lo storico Ferruccio Pallavera relazionerà sulla presenza ebraica nel territorio lodigiano. Nel corso dell’evento saranno consegnate le “Medaglie d’Onore“, conferite con decreto del Presidente della Repubblica, ai cittadini italiani deportati ed internati nei lager nazisti.