Aldo Monza e Vanessa Paolillo (StudioSally)
Aldo Monza e Vanessa Paolillo (StudioSally)

Legnano (Milano); 2 gennaio 2015 - Aldo Monza è il nuovo allenatore del Legnano. Dopo il «botto» di fine anno con l’inaspettato esonero di Stefano Di Gioia (leggi l'articolo), la nomina di Monza, classe 1969 di Cerro Maggiore, con un passato in A nel Parma ed ex tecnico della Pro Patria. «La chiamata del Legnano – le prime parole del neotecnico - è stata una cosa positiva che ho accettato all’istante, perché ho a che fare con persone che hanno fatto calcio, che parlano la mia stessa lingua e che come me hanno ambizioni e voglia di fare bene. La società ha una storia e una tradizione, Legnano è una città importante, ha uno stadio e questa è una categoria che sicuramente non gli appartiene».

«Mi auguro – ha aggiunto il nuovo tecnico - di fare una buona seconda parte di stagione per ottenere successi con questa squadra. La società ha lavorato seriamente per avere una squadra competitiva, il gruppo dei giocatori è valido. Molti di loro li conosco: alcuni li ho allenati e altri li ho affrontati. Sono contento del team a disposizione. Visti i numeri è una squadra che ha preso pochi gol. Avere una buona difesa è un valore aggiunto. Miglioreremo fin da subito la fase realizzativa». Dopo essersi lasciati alle spalle la finale di Coppa Italia persa, il primo banco di prova del neotecnico sarà il 17 gennaio con il match casalingo che vedrà ospite di turno allo stadio Mari la Lomellina A.

di LUCA DI FALCO