Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

Violenta rissa stradale tra due coppie: tre feriti

Due giovani ucraini affrontati da due cinesi più “maturi” con un tubo di ferro come arma

Se le sono date di santa ragione, tanto che a un certo punto uno dei protagonisti coinvolti nella vicenda ha pensato bene di usare anche un tubo di ferro per dirimere una questione che, novantanove volte su cento, si conclude senza un nulla di fatto: la violenta rissa è accaduta nella serata del primo maggio quando, in viale Cadorna, due coppie si sono affrontate per futili motivi legati a precedenze e viabilità, per finire poi la loro giornata in ospedale. Dalle parole e dalle prime incomprensioni, come spesso succede in questi casi, i toni si sono infatti rapidamente alzati oltre misura, ma questa volta, invece di lasciar perdere e continuare ognuno per la propria strada, si è anche passati ai fatti: le quattro persone si sono infatti affrontate sotto gli occhi increduli delle tante persone che, in quelle ore, si trovavano a percorrere in auto la stessa trafficata direttrice che mette in comunicazione con l’autostrada dei Laghi. Sull’improvvisato ring costituito dalla direttrice di accesso alla città, si sono dunque scontrati due cittadini ucraini, due giovani di 27 anni, e una coppia di cittadini cinesi più "maturi" (45 e 44 anni), ma evidentemente pronti a tutto: per provare a spostare a proprio favore le sorti del confronto, infatti, nelle mani di uno dei due cittadini cinesi è presto comparso anche un tubo di ferro, utilizzato come vera e propria arma. Sul posto e dopo che la rissa aveva già procurato danni, allertate dalle persone di passaggio sono arrivate le forze dell’ordine, un’ambulanza della Croce Bianca di Legnano, una della Cri di Saronno e una terza ambulanza della Cri di Busto Arsizio, affiancate da un’auto medica.

La rissa si è dunque conclusa con l’arrivo dei carabinieri e quando tre dei contendenti, dopo essere stati medicati sul posto, sono stati trasportati all’ospedale di Legnano: i due cittadini ucraini coinvolti nella rissa sono arrivati al nosocomio in codice giallo e in codice verde, mentre il 44enne cinese aveva ferite segnalate con un codice giallo.

I militari di Legnano intervenuti sul posto stanno ora ricostruendo la vicenda per provare a identificare le eventuali responsabilità.

P.G.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?