Vandali sui treni rompono i finestrini. Serata da incubo e pendolari bloccati

Il blitz a Corbetta. Traffico in tilt per ore sulla linea S6 Novara-Milano-Treviglio .

Vandali sui treni rompono i finestrini. Serata da incubo e pendolari bloccati
Vandali sui treni rompono i finestrini. Serata da incubo e pendolari bloccati

Disagi enormi per i pendolari che l’altra sera rincasavano usando i treni della linea S6 Novara-Milano-Pioltello. Il treno 24688 partito da Treviglio alle 17.55 che sarebbe dovuto arrivare a Novara alle 19.42, è stato assaltato da alcune persone che hanno distrutto i finestrini e i vetri interni su entrambe le sezioni che componevano il convoglio. Stessa sorte l’hanno subita le carrozze del treno 24690 partito da Treviglio alle 18.25 con l’arrivo a Novara fissato per le 20.12 e per il 24699, la cui partenza era fissata da Novara alle 19.18 con arrivo a Treviglio alle 21.08. Vetro in frantumi e danni enormi, oltre ai disagi. "Ho preso il treno da stazione centrale di Milano che impiega pochi minuti per arrivare a Magenta, dovendo fermare soltanto a Rho e Rho Fiera – racconta un magentino – arrivati a Corbetta/Santo Stefano il treno si è fermato e siamo rimasti bloccati per una quarantina di minuti tra le proteste generali perché nessuno sapeva esattamente cosa fosse accaduto. C’era chi urlava, altri che sono scesi dal convoglio proseguendo a piedi alla volta della propria abitazione. E’ stata una serata infernale per tutti coloro che hanno avuto la sfortuna di trovarsi su quei treni. Per poi scoprire che la colpa è stata di un gruppo di vandali". La Polizia Ferroviaria è intervenuta immediatamente e la stessa Trenord sta svolgendo alcune indagini estrapolando le immagini registrate dei sistemi di videosorveglianza dei treni. Si cercherà di dare un volto e un nome ai responsabili di tutto questo. Il danno è notevole e tuttora in fase di chiarimento. I quattro treni che hanno subito atti di vandalismo sono stati tolti dal servizio e trasferiti nei depositi per la riparazione e il ripristino. Cose che richiederanno alcuni giorni di lavoro. Gli atti di vandalismo sono avvenuti tutti nella stazione di Corbetta. Atti di vandalismo che si ripercuoteranno sui pendolari che dovranno subire i disagi anche nei prossimi giorni. Già ieri l’assenza dei convogli vandalizzati lungo una delle tratte più affollate del sistema ferroviario italiano ha comportato qualche problema. Oggi, sabato e domani, domenica 28 gennaio, ci saranno certamente minori problemi. Ma da lunedì, a causa della composizione ancora ridotta di alcune corse della linea S6 torneranno a farsi sentire. Graziano Masperi