Vittuone, sbalzato dalla moto: gravissimo diciottenne travolto da un’auto

Incidente in via Milano: il centauro stava rientrando a casa. L’ex statale chiusa due ore per consentire le operazioni di soccorso.

Sbalzato dalla moto. Gravissimo diciottenne travolto da un’auto
Sbalzato dalla moto. Gravissimo diciottenne travolto da un’auto

È stato trasferito in elicottero all’ospedale Niguarda di Milano in condizioni gravissime un ragazzo di 18 anni coinvolto in un incidente stradale a Vittuone. È successo ieri pomeriggio, verso le 16, in via Milano. Il giovane, che vive nella vicina Sedriano, stava rincasando in moto, mentre dalla parte opposta sopraggiungeva un’auto modello Dacia. Il sinistro, per cause ancora tutte in corso di chiarimento, è avvenuto all’incrocio semaforico all’altezza del cimitero.

L’impatto è stato devastante per il ragazzo che è volato a terra riportato gravissimi traumi su tutto il corpo. Un passante è intervenuto immediatamente prestando soccorso e allertando il numero unico per le emergenze del 112. Sul posto sono giunti i soccorritori della vicina Croce Bianca di Sedriano, unitamente all’automedica e all’equipe medica dell’elisoccorso. Le condizioni del 18enne sono apparse subito critiche. È stato stabilizzato e trasferito in codice rosso all’ospedale Niguarda di Milano. Dovrà essere sottoposto a tutti gli accertamenti del caso per capire l’entità delle lesioni riportate. Il conducente dell’auto è un uomo di 72 anni che non ha riportato ferite. Era in stato di choc per l’accaduto ed è stato valutato sul posto dai soccorritori.

Il tratto di via Milano è stato immediatamente bloccato al passaggio delle auto per consentire lo svolgimento in sicurezza delle operazioni di soccorso. I carabinieri della stazione di Sedriano hanno proceduto a deviare le auto lungo le vie laterali per oltre due ore, mentre gli agenti della polizia locale di Vittuone si occupavano di effettuare i rilievi e raccogliere le testimonianze per chiarire la dinamica. L’incidente di ieri è il primo molto grave nel territorio dall’inizio dell’anno. L’altro giorno un sinistro tra Magenta e Robecco sul Naviglio aveva fatto temere il peggio con un furgoncino che aveva sfondato il muro di cinta di un’officina dopo l’impatto con un’auto all’intersezione lungo la statale 526. Ma, fortunatamente, l’uomo che lo guidava non ha riportato alcuna lesione per miracolo. Il 2023 si era, invece, chiuso con una tragedia lungo la Boffalora Malpensa. Un ragazzo di 22 anni di Nosate aveva perso il controllo della sua auto finendo contro il guard rail all’altezza di Buscate. Troppo gravi le lesioni riportate, tanto da perdere la vita sul colpo. Uno choc tremendo la scomparsa del giovane Nicolò che viveva a Nosate.