Riapre la piscina per i bambini dei centri estivi

La piscina di Cerro Maggiore riapre per i centri estivi, gestita temporaneamente da Euro.Pa. Il consiglio comunale ha approvato l'appalto per garantire l'apertura estiva, con progetti di investimento e manutenzione. La piscina coperta e le aree fitness riapriranno a settembre.

Riapre la piscina per i bambini dei centri estivi

Riapre la piscina per i bambini dei centri estivi

Riapre ai bambini dei centri estivi la piscina di Cerro Maggiore. Buone notizie per i clienti del lido, la cui gestione provvisoria è stata affidata ad Euro.Pa. Il consiglio comunale ha deliberato, con il solo voto favorevole della maggioranza di centrodestra, di affidare la gestione temporanea dell’impianto di via Boccaccio alla società partecipata legnanese fino al 31 ottobre. L’obiettivo è assicurare l’apertura per la stagione estiva, utilizzando la vasca all’aperto. Il costo totale dell’operazione sarà di 140mila euro per l’appalto, con ulteriori 50mila destinati alle utenze e 135mila per investimenti e manutenzioni varie. L’intenzione è di riaprire l’impianto il prima possibile, inizialmente limitando l’accesso al lido estivo, in modo da permettere subito l’ingresso ai ragazzi dei centri estivi. La piscina coperta e le aree fitness riapriranno a settembre.

Al termine dell’appalto provvisorio, si procederà alla ricerca di un gestore definitivo. Il precedente gestore, Nuoto Alto Milanese, ha lasciato l’impianto dopo una lunga disputa legale, risolta con una sentenza della Corte d’appello di Milano che ha riconosciuto varie inadempienze. Attualmente non è chiaro se Euro.Pa riuscirà a reintegrare alcuni lavoratori di Nam. Il consiglio comunale ha dato il via libera all’operazione dopo aver approvato una mozione specifica, con la variazione di bilancio e il contratto. La piscina aprirà al pubblico entro la prossima settimana, ma "se rispettano la consegna degli arredi, anche prima" fanno sapere dal Comune. In questi giorni infatti dovrebbero arrivare lettini e ombrelloni per poter soddisfare le esigenze di tutti. Intanto i bambini dei centri estivi hanno fatto la propria comparsa dentro la vasca comunale, portando un po’ di normalità dopo mese molto travagliati.

Chrstian Sormani