Rescaldina, ruba 1.500 euro di merce al supermercato: fermata all’uscita e denunciata

Una 37enne si era liberata delle placche antitaccheggio ma è stata vista dalla sicurezza

Lo spazio Conad di Rescaldina dov'è avvenuto il furto
Lo spazio Conad di Rescaldina dov'è avvenuto il furto

Rescaldina (Milano), 23 gennaio 2024 – Pensava di poter superare indenne i controlli all’uscita del centro commerciale e invece è stata denunciata per furto aggravato. L’episodio è accaduto nell’ultimo fine settimana all’interno del supermercato Conad di Rescaldina.

Una donna di 37 anni residente a Marnate, dopo essere entrata nel supermercato ha prelevato alcuni articoli dal reperto elettronica e tecnologia e ha provato a disfarsi delle placche antitaccheggio prima di arrivare all’uscita.

La cosa non è però sfuggita a chi si occupa della sicurezza all’interno del supermercato che ha avvisato tempestivamente i carabinieri della stazione locale e la donna è stata fermata all’uscita. Con sè aveva la merce rubata, apparecchiature tecnologiche, per un totale di circa 1.500 euro. La 37enne è stata dunque denunciata per furto aggravato.