"Sono stati distribuiti i tutti i negozi di vicinato del paese alcuni manifesti per invogliare le "persone" ad essere civili e rispettare il luogo dove tutti viviamo". Il sindaco Walter Cecchin torna sul tema dei cani che sporcano e dei padroni che non raccolgono le deiezioni.

"Tra qualche decina di giorni saranno pronti anche gli striscioni da esporre in Comune, alla scuola media e alla scuola materna. Inoltre per circa 60 giorni è prevista una campagna di sensibilizzazione sui pali dell’illuminazione pubblica. Mi piacerebbe molto se fosse possibile coinvolgere i ragazzi della scuola per produrre dei disegni con degli slogan ad hoc".