Medie Alighieri. Cura di bellezza grazie al Pnrr

Era uno degli edifici scolastici con le carenze più evidenti, anche se non tra i più "datati": con gli ultimi...

Medie Alighieri. Cura di bellezza grazie al Pnrr
Medie Alighieri. Cura di bellezza grazie al Pnrr

Era uno degli edifici scolastici con le carenze più evidenti, anche se non tra i più "datati": con gli ultimi interventi anche l’anonima struttura che ospita le scuole medie Dante Alighieri sta cambiando volto. Nell’edificio che ospita la secondaria di via Robino, infatti, dopo la conclusione degli interventi di efficientamento energetico (realizzazione del cappotto e dell’impianto di ventilazione meccanica controllata all’edificio del refettorio, posa dell’impianto fotovoltaico su un’ala del tetto dell’istituto), sono in corso in queste settimane i lavori di rifunzionalizzazione completa: il completamento della riqualificazione dei servizi igienici - che a breve saranno finalmente utilizzabili - e la predisposizione del vano del secondo ascensore della scuola, un intervento finalizzato all’abbattimento delle barriere architettoniche. Il prossimo intervento sarà poi l’ampliamento degli spazi didattici con la costruzione di tre aule. "Sulle scuole, in questi mesi, stiamo investendo una quota consistente delle risorse Pnrr che abbiamo intercettato partecipando ai bandi e di lavoro da parte dei nostri uffici – ha detto a proposito del programma complessivo dei lavori che interessano le scuole l’assessore alle Opere pubbliche Marco Bianchi (foto)

–. I tanti interventi non hanno conosciuto sosta: se dalla scorsa estate si è lavorato su Montalcini, Toscanini, De Amicis e Manzoni, nelle ultime settimane abbiamo adeguato

la Carducci per accogliere i bambini più piccoli, in vista dell’inizio dei lavori nel plesso di via Cavour, e siamo partiti con la messa in sicurezza per risolvere la situazione del nido Aldo Moro in modo da consentirvi al più presto il rientro delle classi ospitate nei nidi Madre Teresa di Calcutta e Salvo d’Acquisto. P.G.