Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Arconate, barista 19enne palpeggiata a fine turno: il padre picchia il bruto

La ragazza, sotto choc, è finita in ospedale dopo l’aggressione da parte di un 47enne

La ragazza è stata trasportata in ambulanza all’ospedale di Legnano
i soccorsi

Arconate, 15 maggio 2022 - Operaio beve al bar qualche birra di troppo durante una pausa dal lavoro, adocchia la figlia diciottenne del titolare e inizia ad importunarla con apprezzamenti sempre più spinti, tanto da costringere il padre ad allontanarlo. La vicenda, nel centro di Arconate, nell’ovest milanese, per quanto sgradevole, sembra rimanere circoscritta a delle molestie verbali. Non nella mente del 47enne però. Che quando intorno all’una e mezza del pomeriggio vede di nuovo la ragazza - che ha finito il turno - si mette a pedinarla. Lei se ne accorge. Accelera il passo ma non basta.

Il 40enne riesce a raggiungerla, la blocca e la aggredisce, per poi palpeggiarla e baciarla. La ragazza, sotto choc, ha giusto la forza di telefonare al padre: lo supplica di andarla a prendere. Lui corre in macchina e incrocia l’operaio: scende e inizia a picchiarlo senza pietà. Lo fermano alcuni passanti, mentre un’ambulanza porta la figlia all’ospedale. Scena simile a Milano, in piena notte, dove in piazza Duca d’Aosta, davanti alla Stazione Centrale, tre ragazze italiane di 19 anni, sono state importunate pesantemente e palpeggiate da un algerino 33enne: per salvarsi sono state costrette a rifugiarsi su un bus.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?