Altre due auto incendiate a Legnano, l’incubo del piromane: ecco le vie e i quartieri dei roghi notturni

Bruciano altri mezzi, indagini della polizia dopo i precedenti. Il conto delle vetture distrutte dalle fiamme sale così a 14

auto incendiate a Legnano

auto incendiate a Legnano

Bruciano nella notte altre due autovetture a Legnano e ancora una volta, come per l’episodio accaduto solo pochi giorni fa nel quartiere Mazzafame, ci sta cercando di capire se l’origine del rogo sia accidentale oppure meno dolosa: l’allarme è scattato intorno alla mezzanotte di domenica 3 marzo, nel vasto parcheggio collocato tra via Moscova e via Galvani, nel rione Oltresempione. Nel corso della notte, per motivi ancora tutti da chiarire, sono infatti andati a fuoco due veicoli, un’auto e un minivan, parcheggiati uno a fianco dell’altro e solo l’intervento dei vigili del fuoco ha permesso di limitare i danni dell’incendio.

Dalla prima ricostruzione è stato subito evidente che le fiamme sono partite da un’autovettura Peugeot: il secondo mezzo danneggiato è stato invece un minivan Toyota parcheggiato a fianco del primo mezzo, che è stato investito dalle fiamme e ha comunque subito danni irreparabili. La Polizia di Stato, intervenuta sul posto, sta portando avanti le indagini per cercare di fare luce sull’episodio per il quale, al momento, non è comunque possibile escludere l’origine dolosa: solo pochi giorni fa un altro rogo aveva coinvolto tre auto in via delle Betulle, nel rione Mazzafame, e qualche giorno prima, in via Gavinana a Busto Arsizio, erano andate distrutte in un altro incendio ben nove auto.

Sull’origine del rogo di ieri nell’Oltresempione legnanese né i vigili del fuoco né la polizia si sono sbilanciati, anche se si tende ad escludere un collegamento con l’episodio precedente in città: le indagini su quest’ultimo episodio sono ostacolate anche dalla assenza di telecamere di controllo nella zona del rogo.