Lecco, 28 febbraio 2021 – Inferno in Superstrada dove la mattina è cominciata nel peggiore dei modi per migliaia di villeggianti della domenica diretti verso il lago di Como oppure le montagne della Valtellina e della Valsassina. Un'auto ha preso fuoco all'altezza di Mandello del Lario in direzione nord verso Sondrio. Chi era a bordo è appena riuscito a appena scendere dalla macchina che nel giro di pochi istanti si è stata completamente avvolta dalle fiamme trasformandosi in una palla di fuoco, come testimoniato anche da alcuni video postati sui social. Sul posto sono intervenuti a sirene spiegate i vigili del fuoco del comando provinciale di Lecco che in pochi minuti sono riusciti a domare il rogo e poi a spegnerlo.

Per consentire le operazioni di soccorso è stato però necessario chiudere completamente al transito un tratto di Statale con l'istituzione dell'uscita obbligatoria ad Abbadia Lariana. La situazione ora è risolta, ma si sono registrati pensanti rallentamenti, anche sulla Sp 72 utilizzata con alternativa. Nel tratto tra Cibrone di Nibionno e Costa Masnaga sempre in direzione nord da Milano verso Lecco un motociclista di 42 anni è scivolato a terra facendo temere il peggio, tanto da mobilitare anche i soccorritori dell'eliambulanza di Como. Fortunatamente le sue condizioni si sono poi rivelate meno gravi del previsto, se l'è cavata con un trauma ad una gamba ed è stato trasferito in ambulanza all'ospedale Fatebenefratelli di Erba. Anche in questo caso però la SS 36 è stata temporaneamente chiusa con ulteriori code e tre quarti d'ora di tempo per percorrere una dozzina di chilometri appena tra la provincia di Monza e quella di Lecco.