DANIELE DE SALVO
Cronaca

Lago di Como, Layla e il video porno virale nell’idromassaggio dell’hotel: “Chiederemo i danni”

Malgrate, l’attrice hard di OnlyFans ha realizzato il filmato con due uomini nell’albergo a 4 stelle all’insaputa dei titolari: “Grave danno d’immagine"

L'hotel chiederà i danni per il video porno girato nella sua vasca idromassaggio

L'hotel chiederà i danni per il video porno girato nella sua vasca idromassaggio

Malgrate (Lecco) – Un video a luci rosse sul lago dei Promessi Sposi, nell’hotel intitolato al capo dei Bravi di don Rodrigo. Chissà che ne penserebbero Renzo e Lucia, che per tutta la durata del romanzo non si sono mai scambiati nemmeno un’effusione ma che, con il loro amore casto e forte, sono riusciti a superare rapimenti, peste, voti e mille tribolazioni.

Layla, nickname di un’attrice porno amatoriale di OnlyFans, al pari delle colleghe influencer,  tiktoker e youtuber, non ha saputo resistere al fascino di quel ramo del lago di Como che volge a mezzogiorno. Invece che immortalare e postare immagini di incantevoli scorci sull’acqua e tramonti da favola ha però girato e condiviso un filmino di una mezza dozzina di minuti vietato ai minori.

Lo ha realizzato appunto all’Hotel Griso di Malgrate, alle porte di Lecco, "il soggiorno ideale per le coppie", sebbene Laya non fosse in coppia ma in trio. Le scene hard sono state riprese sia in camera sotto le lenzuola, anzi sopra, sia in esterna nella vasca idromassaggio panoramica, dove tutti gli ospiti dell’albergo possono immergersi.

Alcune inquadrature mostrano sia il lago di Como sia i "due monti contigui, l’uno detto di San Martino, l’altro, con voce lombarda, il Resegone dai molti suoi cocuzzoli in fila", come li descriverebbe senza malizia alcuna Alessandro Manzoni, ma anche l’insegna dell’albergo a 4 stelle.

Il video hot esplicito risale al 2022, ma solo in questi giorni ha cominciato a rimbalzare di chat in chat. "Non sapevamo niente, nessuno ci ha mai chiesto l’autorizzazione né l’avremmo mai concessa", giurano i responsabili dell’Hotel Griso, inaugurato nel 1960, uno dei più rinomati in zona. Per questo hanno intimato di rimuovere immediatamente il filmato dalla rete a Layla, che potrebbe non cavarsela tanto semplicemente.

“Ci siamo affidati a un avvocato per chiederle i danni d’immagine – proseguono i titolari del Griso – Sebbene il video sia stato rimosso, ormai è in rete". Quel video insomma non s’aveva da fare, né l’anno scorso né mai, perché il lago di Como è pur sempre il lago dei Promessi Sposi e delle celebrity di OnlyFans ne farebbe volentieri a meno.