np_user_4025247_000000
DANIELE DE SALVO
Cronaca

Giada Canino, la campionessa paralimpica bullizzata incontra la ministra Locatelli. Insieme in un video: “Stop bullismo”

L’atleta 17enne presa di mira sui social per i video in cui balla è stata ricevuta oggi a Roma dalla ministra per la Disabilità Alessandra Locatelli

Giada Canino e la ministra Alessandra Locatelli
Giada Canino e la ministra Alessandra Locatelli

Calolziocorte (Lecco), 17 maggio 2023 – Stop al bullismo. A dire basta ai bulli sono la ministra per la Disabilità Alessandra Locatelli e Giada, la campionessa italiana di danza paralimpica di 17 anni di Calolziocorte, presa di mira sui social da cyberbulli e odiatori seriali da tastiera perché ha postato suoi video su Tik Tok mentre balla. Gli haters l'hanno tempestata con migliaia di post che trasudano insulti, offese e prese in giro per la sua disabilità, perché Giada soffre della sindrome di down.

Questa mattina la ministra ha invitato e ha incontrato Giada a Roma. L'ha ricevuta nel suo studio, in largo Chigi. Con Giada c'erano anche Elico Canino, papà di Giada e mamma Lella. Nonostante la fitta agenda la ministra si è intrattenuta con loro per oltre un'ora, li ha ascoltati, hanno condiviso insieme alcune proposte per una campagna di sensibilizzazione dei più giovani, specialmente nelle scuole e poi ha abbracciato e coccolato Giada.

Prima dei congedi finali, la ministra e Giada hanno girato pure un breve video insieme che poi hanno postato su Facebook e TikTok. “Stop bullismo”, il messaggio di Giada. “Mi raccomando, cerchiamo di essere persone serie, mature, responsabili e di scrivere commenti belli e positivi”, è l'appello di Alessandra Locatelli.