Daniele De Salvo
Cronaca

Civate, si perde nella neve: giovane escursionista straniero salvato sul Cornizzolo

Lo hanno rintracciato e recuperato i tecnici del Soccorso alpino e i vigili del fuoco

I soccorritori con il giovane escursionista

I soccorritori con il giovane escursionista

Civate (Lecco), 22 aprile 2024 – Era ben equipaggiato, ma la neve a fine aprile non se l'aspettava proprio. Questa mattina all'alba un giovane escursionista straniero di 22 anni si è perso sul monte Cornizzolo. Aveva passato la notte accampato all'aperto, di buon'ora alle prime luci si era incamminato per tornare verso valle, ma a causa della fitta nevicata ha perso il sentiero e l'orientamento, anche a causa della traccia coperta dal manto bianco e della visibilià molto scarsa.

Per recuperarlo si sono subito messi in marcia i tecnici del Soccorso alpino della stazione del Triangolo Lariano insieme ai vigili del fuoco della squadra Saf. L'allrme è scattato intorno alle 5.30, lanciato dallo stesso 22enne in difficoltà. I soccorritori sono riusciti a restringere il campo delle ricerche grazie alla geolocalizzazione del suo celluare e a rintracciarlo sano e salvo nel giro di un paio d'ore. Lo hanno trovato lungo la Direttissima, il sentero tra Civate e il Cornizzolo. Dopo essersi assicurati delle sue condizioni di salute e che stesse bene, i soccorritori lo hanno scortato a piedi fino a Suello, dove aveva parcheggiato l'auto il pomeriggio prima.