DANIELE DE SALVO
Cronaca

Calolziocorte, vigile del fuoco accoltellato da un paziente durante un tso: salvato dalla divisa in Nomex

Il caposquadra è stato aggredito nella casa dell’uomo che doveva essere trasportato in ospedale

La divisa in nomex dei Vigili del Fuoco

La divisa in nomex dei Vigili del Fuoco

Calolziocorte (Lecco), 7 agosto 2023 – Un vigile del fuoco è stato accoltellato da un paziente che stava soccorrendo. Lo ha salvato la divisa in Nomex, un tessuto ad alta resistenza.

L'aggressione

Nel pomeriggio di oggi un caposquadra dei vigili del fuoco del comando provinciale di Lecco è stato aggredito e pugnalato con un coltello da cucina. Ad accoltellarlo, o almeno provarci, è stato un paziente di Calolziocorte che doveva essere sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio perché molto agitato e aggressivo. A chiedere l'intervento dei vigili del fuoco sono stati i sanitari di Areu con i carabinieri, perché la persona da assistere si era barricato in casa e non voleva aprire la porta a nessuno. Appena il caposquadra è riuscito a forzare a socchiudere la porta, il paziente lo ha assalito brandendo in coltello.

La divisa in Nomex

La a divisa d'ordinanza in Nomex che indossano tutti i vigili del fuoco ha fortunatamente bloccato la lama, impedendo al fendente di penetrare oltre gli indumenti protettivi e nella carne del caposquadra. Il vigile del fuoco è stato poi accompagnato in ospedale al Pronto soccorso dell'Alessandro Manzoni di Lecco. La ferita che ha rimediato non è grave, appunto grazie al tessuno in Nomex con cui è confezionata la divisa dei vigili del fuoco, che regge sia al fuoco, sia ad abrasioni, sia appunto ad eventuali oggetti appuntiti.