Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Caro carburante, cresce ancora il prezzo di benzina e gasolio

Il prezzo medio della verde in modalità self aumenta a 1.820 euro litro con punte a 1.830 e il gasolio a  1,842

Un distributore di benzina a Roma, 01 ottobre 2013.   ANSA / ETTORE FERRARI
Benzina (Ansa)

Ancora nuovi aumenti del prezzo dei carburanti. Arrivano infatti nuovi ritocchi al rialzo su benzina e diesel.  E' Tamoil oggi ad intervenire sui prezzi raccomandati dei due carburanti salendo di due cent. Il monitoraggio dei prezzi praticati alla pompa mostra medie ancora in aumento per verde e diesel, in lieve calo quelle del Gpl. In discesa il metano auto con i prezzi che continuano a recepire il taglio fiscale deciso dal Governo.

In base all'elaborazione di Quotidiano Energia dei dati comunicati dai gestori all'Osservaprezzi del Mise aggiornati alle 8 di ieri 5 maggio, il prezzo medio nazionale praticato della  benzina in modalità self aumenta a 1,820 euro litro  (1,816 il valore precedente), con i diversi marchi compresi tra 1,813 e 1,830 euro (no logo 1,811). Il prezzo medio praticato del diesel self sale a 1,842 euro (valore precedente 1,837), con le compagnie tra 1,836 e 1,850 euro (no logo 1,834). 

Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato va a 1,957 euro (1,953 il valore precedente), con gli impianti colorati che mostrano prezzi medi praticati tra 1,896 e 2,036 euro/litro (no logo 1,865). La media del diesel servito è a 1,978 euro  (contro 1,973), con i punti vendita delle compagnie con prezzi medi praticati compresi tra 1,926 e 2,057 euro (no logo 1,886).  Scendono leggermente i prezzi praticati del Gpl attestandosi tra 0,847 e 0,863 euro (no logo 0,848). Infine, continua a calare il prezzo medio del metano auto collocandosi tra 1,787 e 2,031 (no logo 1,834). 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?