730 precompilato (Imagoeconomia)
730 precompilato (Imagoeconomia)

Roma - Il 730 gioia e dolori per milioni di italiani. Da oggi sarà possibile consultare il 730 precompilato con i redditi e gli sgravi previsti per l'anno d'imposta 2020. Da mercoledì 19 maggio la dichiarazione dei redditi potrà poi essere modificata, integrata e presentata telematicamente, e dopo una settimana, dal 26 maggio, partirà la compilazione "assistita". Una formula, quella del 730 precompilato, che piace sempre di più agli italiani  Nel corso degli anni infatti è aumentato il tasso di accettazione "no touch", ovvero di coloro che la accettano direttamente senza modifiche: in base all'ultima dichiarazione, si aggira intorno al 20% e, secondo l'Agenzia delle Entrate, è destinato a crescere.

Le scadenze

Entro il 30 settembre va inviato il 730 ed entro il 30 novembre il modello Redditi Persone fisiche 2021. Chi presenta la dichiarazione entro giugno riceverà l'eventuale rimborso del Fisco nella busta paga di luglio o nella pensione di agosto. Chi accetterà online il 730 precompilato senza apportare modifiche, o con modifiche attraverso gli intermediari fiscali, non sarà sottoposto a controlli della documentazione.

Spese detraibili

Cresce la lista dei dati precompilati sulle spese detraibili che entrano nella precompilata e che si aggiungono a quelli già presenti negli scorsi anni, come le spese per l'istruzione scolastica. Tra i nuovi arrivi, il bonus facciate del 90%, il superbonus del 110% (ma chi sceglie di cedere queste detrazioni non dovrà indicarle in dichiarazione dei redditi) il bonus vacanze e il credito d'imposta per monopattini elettrici e servizi di mobilità elettrica.

Tra le novità anche la possibilità, per gli eredi, di consultare, correggere, integrare e trasmettere via web la dichiarazione dei redditi precompilata del defunto. Per ottenere l'abilitazione l'interessato può recarsi personalmente, con la documentazione che attesta la condizione di erede o una dichiarazione sostitutiva, in qualsiasi ufficio territoriale dell'Agenzia. La richiesta di abilitazione, in alternativa, può' essere effettuata tramite Pec, sottoscritta digitalmente, e inviata a un ufficio territoriale delle Entrate. 

Come si accede

Si può  accedere alla dichiarazione precompilata tramite pin e password forniti dall'Agenzia delle entrate per l'abilitazione a Fisconline; Spid (Sistema pubblico di identità digitale), Cie (Carta d'identità elettronica), Cns (Carta nazionale dei servizi); pin dispositivo rilasciato dall'Inps o dalla Guardia di finanza e credenziali rilasciate da altri soggetti individuati con provvedimento del direttore dell'Agenzia delle Entrate. Una volta accettato o modificato, il 730 precompilato può essere presentato direttamente tramite il sito delle Entrate e viene rilasciata una ricevuta di avvenuta presentazione.