UN BUCO ENORME

La pandemia lascia un buco di 10 trilioni di dollari nell'economia globale. Un rimbalzo dell'economia più forte del previsto quest'anno lascerà ancora il mondo con un calo di 10 trilioni di dollari a causa della pandemia del coronavirus e dei lockdown, secondo la Conferenza delle Nazioni Unite sul Commercio e lo Sviluppo (Unctad).  Anche se l'economia globale potrebbe espandersi del 4,7 per cento nel 2021, finirà comunque "a corto di 10 trilioni di dollari" - circa il doppio del prodotto interno lordo (Pil) del Giappone - rispetto a se la pandemia non fosse mai accaduta, secondo l'Unctad.  L'anno scorso, l'economia globale "ha registrato il più forte calo annuale della produzione da quando sono state introdotte le statistiche sull'attività economica aggregata nei primi anni '40", ha sottolineato l'Unctad nel rapporto.

COSTI ENORMI PER I GOVERNI E I SINGOLI CITTADINI

Mentre le economie ricche hanno proposto enormi spese fiscali per limitare i danni, come il "pacchetto di stimolo" da 1,9 trilioni di dollari degli Stati Uniti, e mentre la Cina è tornata a crescere alla fine del 2020, le persone nei paesi più piccoli e poveri stanno lottando, ha avvertito l'Unctad. I paesi in via di sviluppo stanno sopportando il peso della crisi a causa del "limitato spazio fiscale, l'irrigidimento dei vincoli della bilancia dei pagamenti e l'inadeguato sostegno internazionale", portando ad "alcuni dei più grandi cali del reddito personale rispetto al Pil".  "

Anche una piccola flessione dell'attività economica può essere devastante", ha detto l'Unctad, descrivendo le conseguenze delle restrizioni pandemiche come "prevedibilmente gravi" nelle economie in via di sviluppo come le Filippine e la Malesia. L'Unctad ha anche alzato la sua precedente previsione di una crescita globale del 4,3% nel 2021, citando una possibile "ripresa più forte negli Stati Uniti".  A gennaio, la Banca Mondiale ha sottolineato che l'economia globale potrebbe crescere del 4 per cento nel 2021, mentre il Fondo Monetario Internazionale ha optato per un più roseo 5,5 per cento.