Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
20 mag 2022

Code e ritardi per i cantieri, sanzionata Autostrade per l'Italia: via libera ai rimborsi

Sarà riconosciuto il diritto di ottenere rimborsi tra il 25% e il 100% del pedaggio a seconda della fascia chilometrica percorsa e del ritardo accumulato

20 mag 2022
20060805 - CRO - BOLOGNA -  VACANZE, TRAFFICO INTENSO SULLE AUTOSTRADE
Traffico intenso sulla A1 nei pressi di Bologna in una foto della scorsa settimana.  Oggi rallentamenti verso nord e verso sud sull'A1 e l'A14 nel tratto Modena-Bologna- Castel San Pietro. Sull'a22 del Brennero traffico molto intenso, soprattutto verso il sud, con incolonnamenti tra Chiusa ed Egna. Traffico intenso, ma scorrevole, lungo la Salerno-Reggio Calabria.               ARCHIVIO    GIORGIO BENVENUTI  ANSA-CD
Code in autostrada
20060805 - CRO - BOLOGNA -  VACANZE, TRAFFICO INTENSO SULLE AUTOSTRADE
Traffico intenso sulla A1 nei pressi di Bologna in una foto della scorsa settimana.  Oggi rallentamenti verso nord e verso sud sull'A1 e l'A14 nel tratto Modena-Bologna- Castel San Pietro. Sull'a22 del Brennero traffico molto intenso, soprattutto verso il sud, con incolonnamenti tra Chiusa ed Egna. Traffico intenso, ma scorrevole, lungo la Salerno-Reggio Calabria.               ARCHIVIO    GIORGIO BENVENUTI  ANSA-CD
Code in autostrada

L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha concluso un procedimento di inottemperanza nei confronti di Autostrade per l'Italia, avviato a luglip dopo che la società non aveva adottato alcuna misura che contemplasse una riduzione del pedaggio - o comunque una procedura che prevedesse l’attivazione di meccanismi di riduzione del pedaggio - nei casi di grave disagio alla fruibilità del servizio autostradale, imputabile alla estessa Aspi, come riduzioni delle corsie di marcia e/o specifiche limitazioni della velocità massima consentita con conseguenti code, rallentamenti e significativo aumento dei tempi di percorrenza. Una "pratica scorretta", secondo l'Autorità, già accertata con una delibera a marzo 2021. Subito dopo l'avvio del procedimento, la società aveva presentato un programma sperimentale di rimborso progressivo del pedaggio, denominato Cashback, che è stato oggetto di analisi, di approfondimenti e di molteplici confronti sia con Aspi sia con il ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile. Alla luce delle criticità emerse, il programma di Cashback è stato modificato e perfezionato nell'ottica di realizzare un meccanismo che fosse in grado di compensare proporzionalmente e in modo adeguato i consumatori/utenti per i disagi subiti. Le misure assunte da Aspi per rispondere alle contestazioni di inottemperanza al provvedimento principale, in parte già implementate, consentiranno a una vasta platea di utenti che ne matureranno il diritto di ottenere rimborsi che vanno dal 25% al 100% del pedaggio a seconda della fascia chilometrica percorsa e del ritardo accumulato a causa dei disservizi generati dai cantieri di lavoro. In particolare, già entro questo mese di maggio, sono previsti rimborsi per ritardi a partire da 10 minuti per viaggi fino a 99 km e ad almeno 15 minuti per tutte le altre fasce (fino oltre i 500 km), calcolati prendendo a riferimento la velocità media storica che per i veicoli leggeri è pari a 100 km/h, mentre per i veicoli ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?