Trekking in montagna
Trekking in montagna

Milano, 5 luglio 2020 - Dopo la bufera Covid e con l’inizio dell’estate si celebra oggi la prima “giornata regionale per le montagne“ che, per dirla con le parole dell’assessore regionale al Turismo, Marketing Territoriale e Moda, Lara Magoni "sarà un’occasione fantastica per scoprire un patrimonio naturale, culturale e di tradizioni che rende la Lombardia una regione unica in Italia".

La giornata di oggi per gli organizzatori sarà l’occasione per festeggiare l’apertura della stagione turistico-escursionistica sui rifugi delle montagne lombarde ma soprattutto per sensibilizzare l’opinione pubblica sul patrimonio di risorse naturali, storiche, culturali, paesaggistiche, idriche e forestali che le montagne lombarde rappresentano. "Spero davvero che i lombardi - continua l’assessore Magoni - abbiano voglia di scoprire la Lombardia delle meraviglie e zaino in spalla si facciano ammaliare dalle bellezze di sentieri, vette, paesaggi incontaminati, sapori tipici e prelibatezze che solo la nostra terra può regalare. Approfittando anche dell’apertura dei nostri stupendi rifugi. Il turismo sta ripartendo dalle nostre montagne".

La scelta è davvero notevole, come dimostrano i numeri: in Lombardia vi sono ben 110 cime oltre i 1.000 metri; 112 valli e oltre 6.700 chilometri di sentieri segnalati. E ancora, una montagna che per gli sport invernali vanta: 27 comprensori sciistici, 900 chilometri di piste, 324 chilometri dedicati al fondo e 14 snowpark.