Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
27 giu 2022
27 giu 2022

Previsioni meteo: caldo record e allerta temporali. Ecco dove e quando

Caronte non molla la presa: attesi picchi di 40 gradi in molte città. L'allarme del ministero della Salute

27 giu 2022
Una turista si rinfresca nella fontana di piazza De Ferrari a causa del gran caldo. In questi giorni e? stata dichiarata Allerta di livello Arancione per disagio fisiologico dovuto all?ondata di calore. Genova, 23 luglio 2019.
ANSA/LUCA ZENNARO
Caldo torrido in città, si cerca sollievo nelle fontane (Ansa)
Una turista si rinfresca nella fontana di piazza De Ferrari a causa del gran caldo. In questi giorni e? stata dichiarata Allerta di livello Arancione per disagio fisiologico dovuto all?ondata di calore. Genova, 23 luglio 2019.
ANSA/LUCA ZENNARO
Caldo torrido in città, si cerca sollievo nelle fontane (Ansa)

Caldo anzi caldissimo e ancora per giorni ma anche possibili teporali in pianura domani, martedì 28 giugno. Il tutto mentre l'Italia, il nord soprattutto, è colpito da un 'ondata di siccità senza precedenti.  L'a nticiclone africano Caronte continua a tenere in ostaggio l'Italia e  nella settimana appena iniziata i termometri si manterranno su temperature ben al di sopra delle medie stagionali, con picchi che potranno facilmente superare i 4 0 gradi  in molte città.

Queste le previsioni secondo Antonio Sanò di Il Meteo.it Oggi aria bollente raggiungerà gran parte del Centro-Sud, insistendo in misura maggiore sulle due Isole maggiori. Nelle aree più interne di Sardegna e Sicilia le colonnine di mercurio potranno anche toccare punte record superando la soglia dei 40 gradi. Tanto sole e caldo in aumento anche sul resto d'Italia dove le temperature non saliranno così tanto, complice anche un fronte temporalesco che martedì 28, interesserà le regioni settentrionali dalle Alpi fino alle zone pianeggianti del Nordovest. Nella seconda parte della settimana Caronte tornerà però più forte che mai.

Il meteo in  Italia

Lunedì 27 . Al Nord, cielo sereno o al più poco nuvoloso. Temporali pomeridiani sui settori alpini. al Centro: alternanza tra nubi e schiarite in un contesto sempre asciutto. Al Sud: bel tempo prevalente, clima molto caldo con punte di 38-39 gradi

Martedì 28 . Al Nord: pressione in calo, temporali fino in pianura al Nordovest, verso nordest entro sera. Al Centro: un po' instabile sul Nord della Toscana, sole prevalente altrove. Al Sud: condizioni di tempo stabile e soleggiato dappertutto.

Mercoledì 29. Al Nord: ultime note instabili sulle Alpi e Prealpi orientali, sole prevalente altrove e clima più caldo. Al Centro: bel tempo prevalente, tutto sole e clima un pò meno caldo. Al Sud: tanto sole ovunque, fino a 40 gradi a Bari. Tendenza. Nuova rimonta dell'alta pressione, temporali pomeridiani confinati sulle Alpi. Temperature sempre ben al di sopra delle medie stagionali.

 

Il meteo in Lombardia

Lombardia soleggiata e molto calda oggi, con afa in pianura e massime tra i 32 e i 36 gradi . Il Nord Italia, infatti, è interessato da correnti sudoccidentali calde di origine Africana, a tratti più umide e instabili. Sono possibili isolati piovaschi sui rilievi dalla tarda mattinata; in serata possibili temporali sui rilievi di nordovest. Lo rende noto Arpa Lombardia nel suo bollettino.  P er domani sono possibili rovesci o temporali isolati sui rilievi già dalla mattina. Al pomeriggio sono probabili temporali diffusi su Prealpi e pianura, localmente di forte intensità, più isolati altrove. Per domani sono previste minime stazionarie e massime in lieve calo, tra i 30 e i 33 gradi, con temperature in calo in serata.  L'attenutazione di afa è solo momentanea, da giovedì il meteo sarà nuovamente stabile e prevalentemente soleggiato in pianura, con marcato disagio da calore. Sui rilievi nuvolosità più variabile con isolati piovaschi pomeridiani, localmente temporaleschi venerdì.

Il meteo in Liguria

Un passaggio temporalesco interromperà temporaneamente, domani martedì 28 giugno, il dominio dell'anticiclone e del caldo sulla Liguria. E' stata, dunque, emanata da Arpal l'allerta meteo gialla per temporali che interesserà tutta la regione dalle 10 alle 20 di domani. Dopo una notte rovente, soprattutto a Ponente ed una giornata che si preannuncia molto calda per via di un flusso di origine subtropicale, domani la Liguria sarà interessata dal transito di una perturbazione, piuttosto veloce ma ricca di componenti instabili. Il contrasto con la massa d'aria molto calda che insiste sulla Liguria potrà determinare temporali localmente anche forti, accompagnati da grandine e colpi di vento. I fenomeni sul Ponente potrebbero essere legati al passaggio della struttura a ridosso delle Alpi con conseguenti sconfinamenti mentre, sul centro Levante saranno possibili rovesci e temporali anche in formazione sul mare. Il graduale esaurimento delle precipitazioni è atteso dal tardo pomeriggio. Il transito della perturbazione porterà a un calo generalizzato delle temperature.

Il meteo in Emilia Romagna

Temporali "anche di forte intensità, con possibili effetti e danni associati, su tutta la regione". Scatta l'allerta 
meteo, di colore giallo, per temporali in Emilia-Romagna. Sulla base delle previsioni Arpae, la protezione civile regionale ha diffuso una allerta valida 24 ore dalla mezzanotte di oggi. I fenomeni in base alle previsioni potranno avere un "carattere più diffuso" sul settore centro-occidentale della regione "nella seconda parte della giornata". Nelle zone di collina e montagna centrali e occidentali, inotre, non si escludono "occasionali fenomeni franosi sui versanti caratterizzati da condizioni idrogeologiche particolarmente fragili".

Il meteo in Valle d'Aosta

Due diverse "allerte gialle" sono state diramate dal Centro funzionale della Regione Valle d'Aosta per le prossime ore. La prima riguarda, fino alla mezzanotte di oggi, l'area dell'alta Valle -nella zona dalla Valgrisenche all'alta valle del Gran San Bernardo, passando per il vallone di La Thuile, la val Vény e la val Ferret a Courmayeur- per possibili temporali forti. Sono segnalati possibili "problemi alle reti di smaltimento delle acque, allagamenti dei locali interrati, esondazione di rivi secondari, colate detritiche su piccoli bacini montani dell'ordine di alcuni chilometri quadrati, fenomeni di trasporto solido nei tratti montani dei bacini a regime torrentizio (fino a 50-60 chilometri quadrati), cadute di massi e frane superficiali, causando interruzioni temporanee della viabilità, danni localizzati ad infrastrutture, singoli edifici e attività antropiche". Per la giornata di domani, fino alla mezzanotte, le previste "precipitazioni a carattere temporalesco" potranno "causare fenomeni localizzati di colate detritiche" in tutta la Valle.

Il meteo in Veneto

 Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile regionale ha emesso un avviso di criticità idrogeologica riferita allo scenario per temporali forti per tutti i bacini idrografici del Veneto, valido dalle 14 di domani martedì 28 giugno, alle 9 di dopodomani mercoledì 29 giugno. L'avviso è stato emesso sulla base delle previsioni meteo che indicano, tra il pomeriggio domani e le prime ore di mercoledì giugno, una nuova fase di instabilità con temporali sparsi. Sono possibili fenomeni intensi (forti rovesci, forti raffiche, grandinate) e consistenti quantitativi di pioggia soprattutto nelle zone montane e pedemontane.

 

Allarme ondate di caldo 

Ed è  allarme per le ondate di calore . Oggi su 27 città, 23 hanno il bollino arancione, due (Palermo e Perugia) sono rosse e solo Genova e Torino gialle. La situazione peggiorerà progressivamente domani e dopodomani. Per il 28 giugno le città ad elevato rischio (rosse) saliranno a 12 e 9 saranno arancioni. Solo 5 (Brescia, Bolzano, Genova, Milano e Torino) saranno appena più fresche (giallo). Il 29 giugno ben 19 città saranno da bollino rosso e 9 gialle. Lo indicano il Ministero della Salute sul portale dei bollettini sulle ondate di calore in Italia. 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?