Turate, la tempesta rovina il Natale: 3 milioni di danni

Colpiti venti beni del Comune. Il conto per il paese potrebbe superare i 200 milioni di euro dopo la grandinata

I danni ai tetti di alcune abitazioni private
I danni ai tetti di alcune abitazioni private

Turate, 21 dicembre 2023 – Niente regali sotto l’albero quest’anno a Turate dove tutti i fondi a disposizione sono destinati alla manutenzione straordinaria degli immobili comunali, gravemente lesionati dalla maxi grandinata del luglio scorso.

“Quest’anno purtroppo si è aggiunta l’emergenza locale degli eventi atmosferici disastrosi del 21 e 24 luglio che hanno completamente stravolto la programmazione dell’ente – ha spiegato nel corso dell’ultima seduta dell’assemblea cittadina la vicesindaco Roberta Giovanna Clerici, che ha anche la delega al Bilancio –. Hanno inciso sia sulla parte corrente impattando sulla gestione ordinaria costringendoci alla messa in sicurezza degli edifici e anche in conto capitale, per poter procedere alla manutenzione straordinaria dei suoi immobili. C’è uno stravolgimento del piano di investimenti, abbiamo dovuto concentrare le risorse su obiettivi considerati prioritari ovvero la manutenzione degli edifici pubblici e posticipare le scelte programmatiche della maggioranza. Dovremo investire nella sistemazione dei nostri immobili e la programmazione risente di uno stato di incertezza legata alla situazione emergenziale”. Delle 22 proprietà comunali esistenti, ben 20 hanno subito danni, la stima dei danni supera i 3 milioni di euro.

Ai cittadini è andata ancora peggio: il 95% dei tetti e le coperture hanno subito danni e secondo le stime del sindaco, Alberto Oleari, il conto per il paese potrebbe superare i 200 milioni di euro. Una cifra importante per una comunità che conta circa 9mila e trecento abitanti.