Quotidiano Nazionale logo
13 apr 2022

Si risveglia la voglia di casa Decolla il mercato immobiliare

Domanda in forte crescita nelle province lombarde con punte del + 24% nelle zone di Brescia e Lecco

roberto canali
Cronaca

di Roberto Canali

La primavera ha segnato il risveglio della voglia di casa dei lombardi, facendo decollare il mercato immobiliare. Secondo i dati raccolti da Immobiliare.it ed elaborati in uno studio di Immobiliare Insights sono in aumento i prezzi sia nel settore delle compravendite sia in quello delle locazioni. In particolare i prezzi di vendita su base regionale aumentano percentualmente di 2,4 punti percentuali e si attestano a una media di 2.320 euro al metro quadro, quelli di locazione nel confronto con il trimestre precedente crescono dell’1,4% e sono pari a 14,7 euro al metro quadro. Nel comparto delle compravendite lo stock di abitazioni invendute nella regione è calato dell’1,7% rispetto al trimestre precedente, in conseguenza di una domanda in crescita di oltre il 14%. La città di Milano continua la sua crescita guadagnando un ulteriore 1,7% rispetto al trimestre precedente e fermandosi a poco meno di 5.000 euro al metro quadro.

La domanda è in forte crescita in tutti territori, con picchi che superano il +24% nei comuni di Brescia, Lecco e Monza-Brianza, con uno stock di immobili in offerta in calo quasi ovunque. In particolare, sono uscite dal mercato diverse abitazioni situate nel comune di Lodi che segna un -14%. Frena il mercato immobiliare solo a Cremona e Pavia, che perdono attorno al 2%. A Milano da record anche il mercato dell’affitto che registra un +4,4% e il canone di locazioni medio che si attesta sui 19,4 euro al metro quadro. Lo stop inferto dal Covid sembra essere stato superato, con l’eccezione di Cremona dove invece è aumentato di oltre il 9%, mentre nell’ultimo trimestre la domanda ha subito una forte accelerazione, con il picco registrato nella città di Como che segna un +42% circa. Per quanto riguarda i prezzi degli immobili al metro quadro a Bergamo la media è 2.243 euro (in provincia scende a 1.303), a Brescia 1.760 euro (fuori città sale a 1.951 euro), Como 2.662 euro in città (1.827 in provincia), Cremona 1.237 euro (1.197 fuori città), Lecco 2.084 (1.488 fuori dal capoluogo), Lodi 1.755 euro (1.210 fuori città), Mantova 1.431 euro (1.065 in provincia), Milano 4.985 euro (1.949 in provincia), Monza 2.432 euro (1.806 in provincia), Pavia 2.170 euro (1.087 in provincia), Sondrio 1.338 euro (2.138 in provincia), Varese 1.566 euro (1.449 in provincia). Per quanto riguarda la domanda di immobili negli ultimi tre mesi si è registrato un aumento del 15,1% a Bergamo, del 24,5% a Brescia, del 14,7% a Como, del 24,2% a Lecco, del 5,7% a Lodi, del 14,2% a Milano, del 24.9% a Monza, del 18,6% a Pavia, del 3,3% a Sondrio, dell’8,9% a Varese.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?