Il panorama del lago visto da Schignano
Il panorama del lago visto da Schignano

San Fedele d'Intelvi (Como), 20 giugno 2018 - Mantenimento e crescita del tessuto imprenditoriale, riqualificazione delle imprese del territorio operanti nel campo della distribuzione commerciale, del turismo e dei servizi. E ancora promozione, animazione e marketing in linea con il brand #Inlombardia, programmazione di eventi per supportare l'offerta di servizi delle imprese come concerti diffusi, elaborazione e stampa del materiale promozionale, Sono queste alcune delle aree di intervento del progetto "Valle Intelvi cuore verde di Lombardia" presentato dall'assessore della Regione Lombardia allo Sviluppo Economico nella sede del Comunità Montana Lario-Intelvese. La misura prevede investimenti pubblici e privati per ambiente, ospitalità, servizi, infrastrutture.

Tra le iniziative in programma anche il Carnevale di Schignano, l'evento "Invasione degli Asini" e interventi pubblici per lo sviluppo socio economico. Il tutto con investimenti per migliorare la ricettivita' turistica grazie anche a interventi infrastrutturali, sull'arredo urbano e sui servizi di pubblica utilita'. E prevista anche la creazione di punti di attrazione per lo sport outdoor come la 'palestra open air' attiva tutto l'anno.

"Serve partire da questi territori di frontiera - ha esordito l'assessore - con questo messaggio socio economico molto forte: non ci può essere un centro pulsante senza una periferia che funzioni. La sfida nel futuro sarà dunque quella di concepire progetti più specifici possibili. Di opportunità da valorizzare in Val d'Intelvi ce ne sono tante anche in considerazione del patrimonio culturale e ambientale. Bisogna puntare sul fare sistema. Occorre dare chances per potenziare le peculiarità del territorio e mantenere le radici dei nostri paesi e l'intervento che stiamo portando avanti va proprio in questa direzione. Ambiente, innovazione e sviluppo possono coesistere, anzi devono coesistere come in Val d'Intelvi. Il territorio - ha detto - va vissuto e non consumato".

Il contributo di Regione Lombardia, per questo progetto, è pari a 300.000 euro per interventi pubblici: come ad esempio la riqualificazione di piazze e aree ad alta densità di utenza, da utilizzare in occasione di eventi. La Comunità montana Lario Intelvese è capofila dell'iniziativa e ha messo a disposizione 84.000 euro. Contributi arrivano anche da parte dei comuni di Argegno, Blessagno, Casasco d'Intelvi, Castiglione d'Intelvi, C'erano d'Intelvi, Dizzasco, Laino, Pigra, Ponna, San Fedele d'Intelvi, Schignano, Alta Valle d'Intelvi per un totale di 368.500 euro.

Importante e' stato anche il sostegno di New Market Srl di 300.000 euro per la realizzazione di un Centro commerciale nel Comune di San Fedele d'Intelvi. Destinatari finali del contributo regionale sono le imprese che hanno partecipato al bando e contribuiscono con 90.000 euro. La cifra finale del progetto e' cosi' pari a 1.147.500 euro.

Sono previsti contributi massimi per 30 mila euro per i soggetti beneficiari in forma singola o aggregata per interventi di ripristino di strutture turistiche funzionali alla fruizione sportiva del territorio; miglioramento dei servizi alla clientela e al cittadino, con creazione di servizi in rete per la pratica sportiva; installazione di sistemi Wi Fi gratuiti, miglioramenti delle aree private attigue ad uso pubblico. Il bando sostiene inoltre il recupero di spazi inutilizzati per l'avvio di nuove attività commerciali, turistiche e di servizi accoglienza, ricettività e ristorazione.


I