Quotidiano Nazionale logo
13 mar 2022

Novedrate, accerchiano e prendono a pugni due 16enni: fermata gang di minorenni

La violenza è accaduta fuori da un locale per farsi consegnare i soldi ma è arrivata la Polizia

paola pioppi
Cronaca
È avvenuto nel parcheggio di un locale notturno sulla Novedratese
La polizia

Novedrate (Como) - Accerchiati e presi a pugni per costringerli a consegnare i soldi. Ma la rapina messa segno sabato sera da due diciassettenni, nei confronti di due ragazzi di 16 anni, si è conclusa con l’arresto dei due aggressori. Ragazzi che alle spalle hanno già trascorsi simili, e che sono stati bloccati dalla polizia, chiamata da alcuni responsabili del locale pubblico vicino al quale è avvenuto il pestaggio. Tutto è avvenuto nel parcheggio di un locale notturno frequentato da giovani sulla Novedratese, dopo la mezzanotte di sabato.

Le due vittime, due amici, erano uscite un attimo e per prendere una boccata d’aria, avviandosi verso il parcheggio. I sedicenni sono per stati seguiti dai due aggressori, solo di poco più grandi, che lo hanno avvicinato e gli hanno ordinato di consegnare i soldi che avevano con loro. Denaro che tuttavia si trovava nelle tasche delle giacche lasciate all’interno: i due adolescenti sono così stati presi a pugni in faccia. Uno dei due è riuscito a scappare, correndo verso l’ingresso del locale dove è stato visto da uno dei responsabili della sicurezza, che è intervenuto per primo e ha chiamato la polizia.

A poca distanza , si trovavano pattuglie della Digos e della Divisione Amministrativa, impegnate nei controlli de locali e nella prevenzione, che in pochissimo tempo hanno raggiunto il luogo dell’aggressione. I due diciassettenni erano ancora lì, subito fermati dalla polizia, ma nel frattempo anche la madre di una delle due vittime, che stava arrivando in auto per riportarlo a casa, ha assistito all’ultima parte dell’aggressione.

I due diciassettenni sono stati portati in Questura, convocando anche i rispettivi genitori. Al termine degli accertamenti, durante i quali è stato ricostruito cosa era accaduto in quei pochi minuti, la polizia ha proceduto all’arresto dei giovani rapinatori, su disposizione del magistrato di turno della Procura dei Minori di Milano. Entrambi sono stati portati al Centro di Prima Accoglienza di Torino, in attesa delle decisioni del Tribunale dei Minorenni. Ora gli investigatori procederanno a ulteriori accertamenti sui tanti episodi accaduti n queste ultime settimane che hanno reso necessaria una maggior presenza di forze di polizia in diverse zone, tra cui appunto la Novedratese.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?