Florijana Ismaili (Foto Instagram)
Florijana Ismaili (Foto Instagram)

Musso (Como), 30 giugno 2019 - Sono riprese questa mattina le ricerche di Florijana Ismaili, la ragazza di 24 anni scomparsa nel lago di Como all'altezza di Musso sabato pomeriggio. La giovane, centrocampista svizzera che milita nello Young Boys, era su una barca in compagnia di un'amica quando si è tuffata in acqua per un bagno ma non è più  riemersa.  A dare l'allarme è stata la ragazza che era con la 24enne nazionale elvetica: "Vi prego aiutatemi, la mia amica si è tuffata nel lago da alcuni minuti ed è sparita".

Le due giovani poco dopo le 16 si sono allontanate dalla riva e hanno fermato il motore poco più avanti, in un punto in cui anche altre imbarcazioni erano in rada. Imitando gli altri turisti la giovane ha deciso di tuffarsi nel lago per rinfrescarsi un po’, l’amica invece ha preferito aspettarla a bordo. Non c’è voluto tanto però per capire che qualcosa non stava andando per il verso giusto, la giovane di appena 22 anni infatti si è tuffata ma non è riemersa. All’inizio l’amica ha pensato a uno scherzo immaginando di vedersela ricomparire appena oltre il bordo del gommone dopo una breve apnea, ma quando i secondi si sono trasformati in minuti la giovane ha avuto la conferma che si stava consumando una tragedia. Così prima si è messa a urlare a squarciagola il nome della compagna, poi con il cellulare che aveva con sé ha composto il 112 chiedendo aiuto.

Nel giro di pochi minuti due squadre di vigili del fuoco da Dongo e Menaggio si sono imbarcate sui gommoni e a tutta velocità hanno raggiunto la riva di fronte a Musso, puntando sul gommone in rada con a bordo l’amica che urlava disperata. Mentre una squadra di sommozzatori delle fiamme oro si è tuffata alla ricerca della giovane da Bergamo si è levato in volo l’elicottero che ha perlustrato un ampio tratto di lago. Le ricerche sono proseguite per tutto il pomeriggio e per buona parte della serata, finché l’oscurità non è calata sul lago rendendo difficoltoso il lavoro dei sub che non hanno trovato nulla anche perché il quel tratto il lago si inabissa velocemente e anche le correnti sono molto forti. Impegnati nelle ricerche anche i carabinieri di Menaggio che hanno diramato un’informativa ai campeggi e ai lidi. 

"Siamo molto preoccupati ma non abbiamo perso la speranza che tutto andra' per il meglio - scrive lo Young Boys in una nota -. Siamo in stretto contatto con la famiglia e chiediamo di comprendere che non possiamo fornire ulteriori informazioni al momento. Vi informeremo di nuovo non appena ne sapremo di piu'".