In giro a Como con un motorino rubato in Svizzera, denunciati due giovani

Rintracciati mentre stavano percorrendo via Napoleona verso il centro. La polizia ha restituito il vecchio Ciao Piaggio alla proprietaria

Il motorino rubato e restituito

Il motorino rubato e restituito

Como, 21 marzo 2024 – La Squadra Volante di Como ha denunciato due cittadini stranieri irregolari per ricettazione in concorso di un vecchio Piaggio Ciao. Gli agenti sono intervenuti in via Pasquale Paoli a Como, per una segnalazione di due persone che avevano fatto accesso in una proprietà privata, uno stabile in fase di ristrutturazione. Poco dopo i due sono stati rintracciati a bordo del motorino con targa elvetica, mentre stavano percorrendo via Napoleona verso il centro.

Dal primo controllo è emerso che entrambi erano stranieri senza documenti al seguito, poi identificati per un marocchino di 28 anni, irregolare e senza fissa dimora e un tunisino di 18 anni, irregolare e con svariati alias e precedenti di polizia.

Dagli accertamenti eseguiti tramite il Centro per la Cooperazione di Polizia Doganale di Chiasso, è inoltre emerso che il Piaggio era stato rubato la notte precedente a Balerna e che la proprietaria, una donna svizzera di 69 anni, stava andando dalla polizia cantonale per sporgere la denuncia. I due stranieri sono stati quindi portati in Questura, e denunciati per la ricettazione del motorino e per le violazioni in materia di immigrazione. Al marocchino è stato anche consegnato l’Ordine del Questore a lasciare entro sette giorni il territorio, mentre il vecchio Ciao è stato riconsegnato alla proprietaria.