PAOLA PIOPPI
Cronaca

La stazione è un teatro. Alle Nord un palcoscenico per gli artisti emergenti

Como Lago, arriva la seconda installazione dopo quella inaugurata a Milano "Una ribalta che permetterà a chi fa musica di farsi apprezzare dai pendolari".

La stazione è un teatro. Alle Nord un palcoscenico per gli artisti emergenti

La stazione è un teatro. Alle Nord un palcoscenico per gli artisti emergenti

Anche la stazione di Como Ferrovie Nord, da ieri ha il suo totem Openstage, un dispositivo che consente agli artisti di esibirsi dal vivo. Il primo impianto è stato installato a Milano Bovisa lo scorso dicembre, mentre ora è in funzione il secondo, nella stazione di Como Lago. I totem Openstage, alimentati da una connessione elettrica, incorporano un impianto audio per gli eventi dal vivo e sono prenotabili dagli artisti in modo gratuito attraverso un app dedicata. Dopo aver effettuato la prenotazione, avvicinando lo smartphone al totem si sbloccherà automaticamente, dando la possibilità di collegare i propri strumenti e il microfono. L’uso da parte dell’artista avviene previa accettazione di un regolamento che stabilisce i giorni e gli orari di funzionamento, i volumi massimi di emissione e tutti i limiti da rispettare.

Inoltre, attraverso l’app Openstage le persone possono conoscere i nomi degli artisti che si esibiscono al totem. La cerimonia - presenti l’assessore ai Trasporti e Mobilità sostenibile di Regione Lombardia Franco Lucente, il presidente di FerrovieNord Fulvio Caradonna e il sindaco di Como Alessandro Rapinese - è stata animata da 3 giovani artisti: Sen# e Federico Baroni, che si sono esibiti con chitarra e voce, e i Cactus, una band indie pop. Como e Milano sono solo i primi 2 impianti entrati in funzione: l’iniziativa proseguirà nelle stazioni di Milano Domodossola, Cormano-Cusano Milanino e Varese, portando a 5 il totale dei totem installati. "Le stazioni lombarde diventano spazi di condivisione e da vivere a 360 gradi, ascoltando anche della buona musica", ha commentato Lucente. Il progetto congiunto di Regione e FerrovieNord ha un duplice obiettivo: da un lato creare momenti di socialità in attesa di un treno, dall’altro dare la possibilità a giovani musicisti e a band emergenti, di esibirsi in pubblico, magari per la prima volta, facendo conoscere e apprezzare i loro brani.