Il reparto Emergenze si allarga. Nuovo ingresso in via Gioberti

L'ospedale Mellino Mellini di Chiari si appresta a subire un ampliamento del Pronto soccorso, con l'obiettivo di migliorare la viabilità e l'accesso per i pazienti. I lavori inizieranno a breve e prevedono anche un nuovo accesso lungo via Gioberti e un aumento dei parcheggi gratuiti.

Il reparto Emergenze si allarga. Nuovo ingresso in via Gioberti
Il reparto Emergenze si allarga. Nuovo ingresso in via Gioberti

Importanti migliorie in vista per l’ospedale Mellino Mellini, principale riferimento dell’Asst di Franciacorta, il cui Pronto soccorso si appresta a subire un ampliamento, con i lavori che prenderanno il via nei prossimi giorni. La notizia è stata data nelle scorse ore dal nuovo direttore strategico Alessandra Bruschi. "L’ampliamento del Pronto soccorso rientra in un piano più ampio volto a realizzare una nuova viabilità per il Presidio ospedaliero di Chiari e si rende indispensabile per la successiva espansione del Pronto soccorso stesso. Il progetto prevede alcune funzioni chiave come migliorare fruizione e fluidità della viabilità nell’intero Presidio". Grazie ai lavori previsti sarà più semplice e veloce sia per le ambulanze e le auto con medico a bordo sia per i privati raggiungere l’ingresso destinato ai pazienti che hanno bisogno di cure urgenti, che troveranno spazi più ampi e adeguati ad accoglierli.

Il piano prevede di creare un nuovo accesso al Pronto soccorso lungo via Gioberti, sostituendo quello attuale su via della Battaglia, con nuova segnaletica stradale coordinata con il Comune e la Locale. Sarà anche garantito un aumento dei parcheggi gratuiti, utilizzando parte di quelli originariamente a pagamento, e fornito un numero adeguato di parcheggi per il personale, ottimizzando l’accesso e l’uscita per ridurre i rischi di congestione del traffico. La conclusione del primo stralcio di lavori è prevista per metà febbraio con l’obiettivo di garantire innanzitutto il nuovo accesso da via Gioberti per i mezzi di soccorso e i fruitori del Pronto soccorso.

Milla Prandelli