Como, si spaccia per avvocato ma è un truffatore: via 10mila euro a una coppia di anziani. Arrestato 37enne

Ha rubato soldi e gioielli a due ultraottantenni con il pretesto di pagare la condizionale del figlio coinvolto in un incidente

Truffe agli anziani

Truffe agli anziani

Como, 17 febbraio 2024 – Si spacciava per avvocato, ma era un truffatore. Gli agenti della Mobile di Como, con i colleghi di Acerra, hanno arrestato un 37enne napoletano.

A novembre ha imbrogliato e derubato marito e moglie ultraottantenti comaschi: li ha convinti di essere un avvocato appunto ed ha spillato ai soldi e gioielli in oro per un bottino di 10mila euro con il pretesto che i soldi servivano per pagare le spese legali e la condizionale per evitare che il figlio dei pensionati arrestato per un incidente finisse in prigione. Loro ci sono cascati e quando lui si è presentato direttamente sotto casa gli hanno consegnato tutto quello che avevano.

Il truffatore è stato identificato grazie alle immagini delle telecamere installate a Como e all'utilizzo di un sofisticato programma informatico di comparazione dei volti. E' un pluripregiudicato di 37 anni già condannato per furto, rapina e truffe appunto. Contro di lui i magistrati di Como hanno chiesto e ottenuto un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il ricercato è stato rintracciato e arrestato ieri a Casalnuovo di Napoli.