Don Roberto Malgesini durante una celebrazione
Don Roberto Malgesini durante una celebrazione

Como, 16 settembre 2020 - Una preghiera in silenzio per don Roberto Malgesini, il sacerdote 51enne ucciso a Como da un senzatetto con problemi psichiatrici. E' l'invito di Papa Francesco al termine dell'Udienza generale che ha sottolineato il "martirio di questo testimone della carita' verso i piu' poveri".

"Desidero ricordare in questo momento don Roberto Malgesini, sacerdote della diocesi di Como che ieri mattina e' stato ucciso da una persona bisognosa che lui stesso aiutava. Una persona malata di testa". "Mi unisco al dolore e alla preghiera dei suoi familiari e della comunita' comasca. E - ha continuato - come ha detto il suo vescovo, rendo lode a Dio per la testimonianza, cioe' per il martirio di questo testimone della carita' verso i piu' poveri. Preghiamo in silenzio per don Roberto Malgesini e per tutti i preti, suore, laici, laiche che lavorano con le persona bisognose e scartate della societa'".