L'esercito elvetico mobilitato contro il coronavirus
L'esercito elvetico mobilitato contro il coronavirus

Como, 16 marzo 2020 - C'è anche il Ticino tra i cinque Cantoni che hanno chiesto aiuto all'esercito svizzero. Da oggi 300 militari del battaglione ospedale 5 che raggruppa i medici e gli infermieri dell'esercito elvetico sono al lavoro nel Cantone di lingua italiana, a Basilea, in Turgovia e nei Grigioni. In particolare si stanno attrezzando ospedali da campo in grado di accogliere anche duecento pazienti. 

I militari sono al lavoro in Canton Ticino già da lunedì scorso con ventitré medici e due ambulanze, non si esclude che nei prossimi giorni se il numero di focolai dovesse aumentare l'esercito potrebbe impegnare anche nuovi reparti e altre centinaia di militari.