Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
6 ago 2022
6 ago 2022

Brucia la riva tra Como e Torno Chiusa per ore la statale Lariana

Per spegnere il rogo probabilmente doloso i vigili del fuoco hanno lavorato oltre dodici ore

6 ago 2022
Il rogo che ha devastato la riva del lago tra Como e Torno
Il rogo che ha devastato la riva del lago tra Como e Torno
Il rogo che ha devastato la riva del lago tra Como e Torno
Il rogo che ha devastato la riva del lago tra Como e Torno
Il rogo che ha devastato la riva del lago tra Como e Torno
Il rogo che ha devastato la riva del lago tra Como e Torno

Un incendio, probabilmente doloso, ha creato parecchio allarme la notte scorsa in città mobilitando numerose squadre dei vigili del fuoco per cercare di contenere le fiamme che hanno minacciato la Lariana e alcune abitazioni nella parte alta di viale Geno. Le prime fiamme sono state avvistate dai residenti attorno alle 22 nella boscaglia che corre pochi metri sotto la strada, alcune persone che sono accorse sul posto per vedere cosa stava accadendo hanno anche scorso alcuni ragazzi che si sono allontanati di corsa, forse i piromani che loro malgrado hanno innescato il rogo che poi è rapidamente attecchito alimentato dalle sterpaglie e l’erba secca. Nell’arco di pochi minuti sul posto sono arrivate sei squadre dei vigili del fuoco che sono dovute intervenire via terra, con grande difficoltà, a causa della pendenza della riva tra viale Geno e via Torno. Determinante l’intervento dell’elicottero Drago decollato da Milano che però è potuto intervenire solo dopo le 7 del mattino. Anche per questo durante la notte è stato deciso di chiudere in via precauzionale la statale Lariana, che collega la città con Bellagio, per ridurre il rischio di incidenti a causa della scarsa visibilità dovuta al fumo. Per fortuna con la luce del sole a dar man forte ai vigili del fuoco sono intervenuti anche i volontari delle squadre antincendio della provincia. Solo nella tarda mattina la situazione è finalmente tornata alla normalità.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?