Como, accusato di spacciare la “droga dell’amore”: denunciato quarantenne

La Squadra Mobile di Como ha trovato 8 grammi di Mdpv nell'abitazione di un uomo denunciato a piede libero per detenzione ai fini di spaccio

E' intervenuta la polizia (foto di archivio)

E' intervenuta la polizia (foto di archivio)

Como – A casa aveva otto grammi di Mdpv, droga sintetica nota anche come "droga dell’amore", in quanto ritenuta afrodisiaca. È stata trovata dalla Squadra Mobile di Como nell’abitazione in centro città di un uomo di 40 anni, denunciato a piede libero con l’ipotesi di detenzione ai fini di spaccio. A lui la polizia è arrivata svolgendo accertamenti sui contatti di un altro comasco, coetaneo dell’attuale denunciato, che recentemente è stato arrestato in quanto trovato in possesso di quantitativi di droghe sintetiche ben più consistenti. L’Mdpv, abbreviazione di Metilenediossipirovalerone, è una sostanza chimica presente sul mercato da una decina di anni, ha effetti simili a quelli della cocaina che si sviluppano con soli cinque milligrammi di assunzione.