MILLA PRANDELLI
Cronaca

Mamma 29enne muore per arresto cardiaco: Villa Carcina piange Veronica Pegurri

Madre di una bimba di meno di un anno, era originaria di Clusone (Bergamo), soffriva da tempo di una cardiopatia. Doveva sposarsi il prossimo aprile

Veronica Pegurri

Veronica Pegurri

Villa Carcina (Brescia) - Tragedia a Villa Carcina, dove una giovane mamma di soli 29 anni di origini bergamasche ma da qualche anno residente con il compagno in Valle Trompia, è morta dopo un malore improvviso, probabilmente legato alla cardiopatia di cui soffriva da tempo.

Si chiamava Veronica Pegurri, viveva col fidanzato Luca, che avrebbe sposato il prossimo aprile e con la figlioletta, partorita meno di un anno fa. Veronica, che sarà sepolta a Clusone (Bergamo), il suo paese natale, ha avuto un arresto cardiaco mentre era nella sua casa di Villa Carcina.

La camera ardente della giovane donna, da tutti ricordata come una persona “speciale”, si trova a casa dei genitori in via Brescia a Clusone. Il suo funerale sarà celebrato sabato 21 gennaio alle 10 nella parrocchiale di Clusone. Si proseguirà poi per il tempio crematorio di Bergamo. Veronica, oltre al compagno Luca e alla figlia lascia il padre, i suoceri, i nonni e gli zii e cugini. Aveva lavorato sia in negozi della bergamasca, sia in negozi in provincia di Brescia. Nel web in molti hanno voluto ricordarla, come il suo insegnante al Liceo Fantoni di Clusone.