MARTA MIRCALLA PRANDELLI
Cronaca

The Floating Piers, passerella presa d'assalto: lunghe code e treni fermi

Per la giornata di lunedì verrà mantenuto l’orario di apertura dei parcheggi disposto per domenica e il traffico sia ferroviario che veicolare diretto a The Floating Piers verrà sospeso tra le 10 e le 12

The Floating Piers

The Floating Piers

Brescia, 26 giugno 2016 - Migliaia di persone a Sulzano per visitare “The Floating Piers”. Come previsto, giornata di super afflusso alla passerella di Christo sul lago d'Iseo. Anche oggi, come avvenuto ieri, per l'intera mattinata il comitato di coordinamento di The Floating Piers ha inibito la circolazione ferroviaria, costringendo le migliaia di persone presenti nella stazione di Brescia a rinunciare alla visita all'opera e privilegiando di conseguenza chi ha deciso di utilizzare i mezzi su strada. A partire dalle ore 14 Trenord ha potuto riprendere il servizio viaggiatori con treni semivuoti, per rispondere alle richieste delle autorità di pubblica sicurezza di garantire il deflusso da Sulzano che ora si è svolto regolarmente.

"La seconda domenica di apertura ha registrato un forte afflusso nelle primissime ore della mattinata - spiega il comitato di coordinamento -. Il sistema si è saturato intorno alle ore 9 portando quindi alla necessità di rimodulazione dei trasporti fino a tarda mattinata. Dal primo pomeriggio le attese sono diminuite e i trasporti sono stati riavviati. Per la giornata di lunedì verrà mantenuto l'orario di apertura dei parcheggi disposto per oggi e il traffico sia ferroviario che veicolare diretto a The Floating Piers verrà sospeso tra le ore 10 e le ore 12".

Riguardo alle misure prese per il grande afflusso di persone sul lago d'Iseo, Trenord spiega che "Anche nella giornata di oggi, come avvenuto ieri, per l'intera mattinata il comitato di coordinamento di The Floating Piers ha inibito la circolazione ferroviaria, costringendo le migliaia di persone presenti nella stazione di Brescia a rinunciare alla visita all'opera e privilegiando di conseguenza chi ha deciso di utilizzare i mezzi su strada. A partire dalle ore 14 Trenord ha potuto riprendere il servizio viaggiatori con treni semivuoti, per rispondere alle richieste delle autorità di pubblica sicurezza di garantire il deflusso da Sulzano che ora si sta svolgendo regolarmente".

La giornata festiva ha indotto i visitatori a più lunghe permanenze sull'opera, diminuendo il ricambio tra i visitatori in entrata e quelli in uscita e prolungando i tempi di accesso.  E’ stato aumentato il numero dei soccorritori presenti sia a Sulzano sia a Monte Isola.