MILLA PRANDELLI
Cronaca

Padre, madre e due figli aggrediti nel parco a Marcheno: pestati da gruppo di venti bulli

Nel mirino una famiglia di Gardone Valtrompia. L’incontro nell’area verde per la restituzione di una cassa acustica poi l’aggressione. Sono persino apparse mazze da baseball con cui è stato colpito il genitore

La famiglia è finita nel mirino di un gruppo di venti bulli

La famiglia è finita nel mirino di un gruppo di venti bulli

Gardone Valtrompia (Brescia) – Una famiglia di Gardone Valtrompia composta da padre, madre e due figli di 20 e 22 anni, sono stati aggrediti da un gruppo di bulli, che nei giorni precedenti aveva rubato al più giovane una cassa acustica da 400 euro. Quando il nucleo famigliare si è recato a Marcheno al parco, dove come pattuito con una donna che li ha contattati, avrebbe riavuto la cassa, è stato aggredito da una ventina di ragazzi, che ha infierito sul padre e sul fratello maggiore, che è pure esperto di arti marziali.

Sono persino apparse mazze da baseball con cui è stato colpito il genitore dei ragazzi. Sono anche state usate delle bottiglie. La famiglia, che si è rivolta al pronto soccorso, ha sporto denuncia ai carabinieri di Gardone Valtrompia. Il 22enne colpito da una bottigliata guarirà in dieci giorni. Indagano i carabinieri. I bulli sono stranieri, italiani di seconda generazione e italiani, per lo più minorenni.