Agnosine, frontale tra un’auto e un furgone: muore un uomo di 43 anni

Secondo le prime informazioni ,l’uomo avrebbe accusato un malore prima di perdere il controllo

Operatori dell'ambulanza (Foto d'archivio)

Operatori dell'ambulanza (Foto d'archivio)

Agnosine (Brescia), 25 gennaio 2024 – Tragico epilogo per l’incidente avvenuto questa mattina ad Agnosine, in cui era rimasto ferito gravemente un uomo di 43 anni, residente a Salò ma originario di Sarezzo. L’uomo, Cesare Bacca è deceduto in ospedale, nonostante tutti i tentativi fatti dai medici.

Il teatro dei fatti è la provinciale 79, che collega Valsabbia e Valtrompia. L'auto guidata da Bacca ha impattato frontalmente un furgone. Sul luogo dell'incidente sono immediatamente intervenute due ambulanze, una delle quali ha trasportato d'urgenza il 43enne all'ospedale di Gardone Valtrompia, dove è deceduto nel corso della giornata.

Secondo le prime informazioni fornite dagli agenti della polizia locale della Valle Sabbia, sembra che Bacca abbia accusato un malore alla guida e che questo abbia causato la perdita del controllo dell’auto.